Forex Trading Italia
22 giugno 2015

22 giugno 2015: euro ancora in calo, oggi potrebbe essere il giorno decisivo per la Grecia

L'euro si trova di fronte ad una giornata cruciale, con la Grecia che ha presentato ieri una nuova serie di riforme molto vicine alle richieste dei creditori.

Il dollaro si è messo sulla difensiva nei confronti dello yen durate le prime ore di oggi a causa dei rendimenti del debito degli Stati Uniti che sono scesi, anche e soprattutto a causa dei pochi segnali di progresso che possano far pensare ad un successo nella questione greca. Il dollaro si trova a ¥ 122,77 dopo aver perso lo 0,2 per cento nella sessione precedente.

L'euro, tormentato negli ultimi mesi a causa delle preoccupazioni legate alla Grecia e al suo fallimento, è salito dello 0.2 per cento proprio contro la valuta americana, arrivando a 1,1372 dollari, dopo che la nuova offerta di Tsipras (molto vicina a quello che i creditori hanno richiesto) ha fornito un (bel) barlume di speranza. Eppure, il modesto rimbalzo della valuta comune è indice dei rischi che ancora ci sono (oltre che delle paure dei mercati, ovviamente).

Altrove, il dollaro australiano si è attestato a 0,7769 dollari dopo essere sceso dello 0,4 per cento (grafico AUD / USD in tempo reale).

Il dollaro della Nuova Zelanda ha continuato a cadere ed è sceso fino a 0,6900 dollari, vicino al minimo di 5 anni pari a 0,6880 colpito la scorsa settimana (grafico NZD / USD in tempo reale). Nel momento in cui scriviamo è in salita dello 0,03%, ma, seguendo il trend, si prevede un ulteriore calo.

Il dollaro canadese si è indebolito contro il dollaro USA venerdì, ferito dai dati che hanno mostrato un calo inaspettato delle vendite al dettaglio nel mese di aprile e dai punti oscuri legati (ancora una volta) alla situazione in Grecia. Il prezzo del greggio è sceso del 2 per cento venerdì, aggiungendo ulteriore pressione sulla valuta canadese (grafico USD / CAD in tempo reale).

EUR / USD

Dall'ottobre 2014, l'euro si è deprezzato rispetto al dollaro e ha raggiunto il livello più basso da oltre 10 anni. Dopo aver toccato il valore di 1,04 dollari (che ha fatto parlare molti relativamente ad una possibile parità euro / dollaro), si è poi apprezzato fino a 1,14 dollari, il nuovo massimo del mese di aprile. A questo livello il movimento verso l'alto della moneta comune si è fermato e gli orsi hanno preso il controllo della coppia di valute. Ora il dollaro scambia a circa 1,1382 dollari contro un euro e possiamo vedere un ulteriore apprezzamento della valuta comune nel breve periodo dato che gli indicatori non forniscono segnali chiari in favore di una inversione di tendenza.

Dai grafici, addirittura, vediamo un gap verso l'alto in favore della nostra valuta, prontamente recuperato.

Grafico EUR/USD in tempo reale

22-giugno-2015-grafico-forex-eur-usd

Broker Licenze* Bonus* Deposito min.* Leva Max* Fai Trading
London Capital Group LCGH plc
Regolamentato (FCA)
Numero Reg.: 182110
Registrato CONSOB Numero Reg.: 2072193
quotata al (LSE)
London Stock Exchange
fino a
8.000€
50,00€ 1:300
Spreads leader
EUR/USD da 1pip
GBP/USD da 1 pip
UK 100 da 1 pt
Wall Street da 1.8 pt
Spread [ad_investi].50 su oro
Conto demo
Recensione
Broker forex eToro Consob
Cysec 109/10
fino a
8.000€
50,00€ 400:1 Conto demo
Recensione
Broker Plus500 Plus500UK LTD
autorizzato e certificato
Financial Conduct Authority.

Plus500 CY LTD
autorizzato e certificato
CySEC
25,00€
Gratis
No deposito
[T.C. Applicate]
100,00€ 1:294 Conto demo
Recensione
Broker forex Markets Consob
CySec 092/08
25,00€
Gratis
No deposito
100,00€ 200:1 Conto demo
Recensione
Broker AvaTrade forex Central Bank Irland
n° C53877
fino a
5.000€
100,00€ 400:1 Conto demo
Recensione
IronFX FCA 585561
Cysec 125/10
fino al
100%
10,00€ fino a 1:500 Conto demo
Recensione

EUR / GBP

La nostra valuta è in una discesa costante contro la divisa inglese dalla resistenza attorno a 0.7360 toccata lo scorso 9 giugno. Dal punto di vista tecnico ci si potrebbe aspettare solo un ulteriore calo della valuta unica, anche se molto dipenderà dal risultato degli accordi di oggi tra Grecia e creditori, con Tsipras che sappiamo aver presentato ieri un nuovo piano con cui fa molte concessioni.

Grafico EUR/GBP in tempo reale

22-giugno-2015-grafico-forex-eur-gbp

GBP / USD

Dal dicembre 2015 questa coppia di valute si è deprezzata fino a che ha raggiunto il livello di supporto a 1,4632 dollari per una sterlina, da cui ha rimbalzato da marzo, alzando di valore. Al momento la coppia viene scambiata a 1,5870 dollari per sterlina e sta ancora vivendo un apprezzamento significativo. Possiamo vedere, secondo gli indicatori, una correzione dei prezzi nel prossimo futuro.

Grafico GBP/USD in tempo reale

22-giugno-2015-grafico-forex-gbp-usd

USD / JPY

Durante le ultime settimane il dollaro ha perso valore contro lo yen giapponese ed è sceso a un livello di circa 122 yen per un dollaro, da cui la coppia di valute ha rimbalzato e ha raggiunto il livello di resistenza a 124.29. Durante l'ultima settimana, la coppia ha avuto un movimento verso il basso ed è ora scambiata vicino al livello di 123,08. Guadando agli indicatori, al momento non vediamo possibilità per una grande inversione di prezzo.

Grafico USD/JPY in tempo reale

22-giugno-2015-grafico-forex-usd-jpy

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "22 giugno 2015: euro ancora in calo, oggi potrebbe essere il giorno decisivo per la Grecia"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: