Forex Trading Italia
28 maggio 2016

5 Consigli per Scegliere un Broker Forex

Come scegliere un Broker Forex? Ecco alcuni consigli per poter scegliere con successo.

Come scegliere un broker è una delle cose fondamentali da sapere quando si vuole fare forex con successo. Considerando che in internet ci sono tantissimi broker tra cui poter optare, riuscire a scegliere quello giusto per sè non è una cosa facile. Il problema è che alcuni sono migliori di altri, mentre ce ne sono altri ancora da evitare assolutamente.

Regolamentazione

Questo è probabilmente l'aspetto più importante da prendere in considerazione, perché a seconda di quale broker forex si decide di scegliere, è necessario fare in modo che sia un broker iscritto ad un ente di controllo.

Ad esempio, i broker operanti negli Stati Uniti d'America devono essere regolati dalla NFA (National Futures Association) o dalla CFTC (Commodity Futures Trading Commission), mentre un broker del Regno Unito dovrebbero essere regolamentato dalla FSA (Financial Services Authority). Meglio dunque optare per un broker regolamentato che per un broker che si trova in uno stato off shore, dato che in questo caso si sta assumendo il rischio enorme di non rivedere mai più il proprio denaro.

Spread

Se sei un trader che opera a lungo termine trader, utilizzando principalmente dei grafici che vanno dalle 4 ore in su, lo spread non è un grande problema. Se invece si fa forex con degli intervalli di tempo più brevi, ad esempio il day trading o lo scalping, allora l'importanza dello spread aumenta di molto ed è meglio trovare dei broker che offra degli spread i più piccoli possibile.

Leva finanziaria

La quantità di leva offerta dai broker cambia notevolmente. Alcuni offrono una leva che si limita a 100:1, mentre altri possono arrivare ad offrire anche una leva di oltre 500:1. La miglior leva da usare è la 100:1 , dato che permette di avere un buon equilibrio tra guadagno e rischio.

Conti demo forex

Se sei un principiante del forex o vuoi testare una nuova piattaforma di trading, allora il passaggio fondamentale da fare è quello di aprire un conto demo forex. Sono dei conti gratuiti che tutti possono aprire per investire senza rischiare denaro proprio, ma facendo forex con denaro "virtuale" messo a disposizione dal trader.

Tipi di account

I broker offrono diversi tipi di account, dai mini account fino ai conti tradizionali. I primi sono ottimi per chi è nuovo del Forex e vuole evitare di rischiare troppo, dato che permettono di investire con i micro lotti. I secondi sono invece ottimi per chi è già esperto e vuole rischiare di più.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "5 Consigli per Scegliere un Broker Forex"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: