Forex Trading Italia
13 marzo 2013

Analisi Forex Giornaliera: 13 marzo 2013

Nell'Analisi Forex Giornaliera di oggi, 13 marzo 2013, ci attendiamo dei dati importanti dagli USA e della Nuova Zelanda.

L'euro sta performando leggermente in salita nel corso delle ultime ore, in attesa di due importanti dati che arriveranno dall'Italia e dalla Germania. Nel primo caso si parla della vendita dei BTP italiani con scadenza a tre anni, mentre nel secondo caso è la vendita degli Schatz tedeschi a 2 anni. Tra le due aste la più importante è indubbiamente quella dei titoli italiani a 3 anni, anche in considerazione del fatto che l'Italia è sotto le attenzioni degli investitori a causa della crisi politica che ci sta attanagliando. Riuscire a realizzare un'asta che rispecchi quanto meno le attese è d'obbligo per dimostrare che siamo un paese sano.

Dollaro USA, ecco i dati fondamentali di oggi

Dal punto di vista del dollaro USA, il paese americano, prima economia del mondo, pubblicherà l'indice dei prezzi all'importazione mensile (atteso un incremento dello 0,5%) e, ancora più importante, le vendite al dettaglio mensili (anche in questo caso atteso un incremento dello 0,5%).

Considerando che negli ultimi tempi l'occupazione USA è stata decisamente migliore del previsto, facile attenderci un dato che possa andare oltre le attese degli economisti. Se le vendite al dettaglio dovessero essere positive, potremmo attenderci un incremento del dollaro contro l'euro e contro la sterlina inglese.

Dollaro neozelandese, oggi parla la Banca Centrale

La Reserve Bank of New Zealand oggi renderà noto il nuovo tasso di interesse di riferimento, attualmente al 2,50%. Le previsioni sono per un mantenimento del tasso, dunque ancora un 2,50%. Dopo la pubblicazione del tasso ci sarà anche il consueto discorso da parte del numero uno della banca in merito al tasso stesso. Per chi volesse investire su questa valuta, dunque, attenzione alle ore 21 circa.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Analisi Forex Giornaliera: 13 marzo 2013"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: