Forex Trading Italia
27 agosto 2012

Analisi valute Euro: la nostra valuta stabile in apertura

In apertura la nostra valuta è stata stabile nei confronti delle altre valute, in attesa delle riunioni della BCE e della Bundersbank.

L'euro è rimasto stabile nei confronti del dollaro nell'apertura di questa settimana, prendendosi una pausa dopo i rialzi della scorsa settimana, con l'andamento long ridotto a causa degli eventi della zona euro che sono in arrivo nelle prossime settimane. Mentre l'euro potrebbe trovare un buon supporto prima del discorso del presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, che parlerà nel suo simposio annuale a Jackson Hole, in Wyoming, la nostra valuta potrà trovarsi a lottare in maniera forte per riuscire a salire oltre il recente massimo di sette settimane.

Analisi valute Euro: la nostra valuta stabile in apertura

L'euro è rimasto stabile nella fase di chiusura del mercato, venerdì scorso, rimanendo attorno a quota 1.2510 , valore inferiore rispetto al massimo della settimana a quota 1,2590 dollari, il livello più alto dal 4 luglio.

La salita dell'euro è stata decisamente interessante la scorsa settimana dato che i trader hanno tagliato le operazioni al ribasso contro la moneta unica. Le aspettative che la Banca centrale europea arriverà presto sul mercato per ridurre i rendimenti dei titoli italiani e spagnoli ha contribuito a rafforzare la nostra moneta.

Oltre alla riunione politica della BCE, prevista per l'inizio di settembre, e l'attesa per la sentenza da parte della Corte Costituzionale tedesca sul fondo di salvataggio permanente della zona euro, prevista per il 12 settembre, gli analisti si stanno concentrando sul fatto che i finanziatori internazionali sono d'accordo nel dare più tempo alla Grecia per raggiungere i suoi obiettivi di bilancio.

Germania, l'indice IFO

In Germania nel corso della giornata di oggi verrà pubblicato l'indice Ifo, l'indicatore più influente relativamentea alla salute economica del paese. Ci si aspetta che la nostra valuta sarà sensibile rispetto a questo indice tedesco e che continuerà a rimanere molto vulnerabile alle notizie che arrivano dal mercato. Un'attenzione particolare bisogna prestare alle notizie negative, dato che potrebbero avere una influenza maggiore rispetto a quelle positive, considerando la debolezza generale dell'euro.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Analisi valute Euro: la nostra valuta stabile in apertura"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: