Forex Trading Italia
31 ottobre 2016

Banca Nazionale Svizzera, BNS

La Banca Nazionale Svizzera svolge funzioni di stampa del franco e controllo dell'economia elvetica. Approfondimento e focus BNS.

Primo istituto bancario della Svizzera, la BNS, Banca Nazionale Svizzera, svolge le funzioni di controllo della politica monetaria del paese e di emissione del franco svizzero. Si tratta di una delle banche centrali più importanti al mondo, nonostante le dimensioni ridotte del paese, in considerazione del fatto che la Svizzera è un paese economicamente forte, e che il franco è una valuta di riserva.

Altri nomi con i quali è conosciuta sono:

  • Schweizerische Nationalbank in tedesco;
  • Banque nationale suisse in francese;
  • Banca naziunala svizra in romancio

Italiano, tedesco, francese e romancio sono, infatti, le 4 lingue ufficiali della Svizzera.

Le sedi principali della banca si trovano a Berna e a Zurigo.

Nel 2017 il Board dei governatori è composto da:

  • Thomas Jordan, presidente;
  • Fritz Zurbrügg, vice presidente;
  • Andréa Maechler, membro

Storia della Banca Nazionale Svizzera

La banca centrale della svizzera è nata come decisione, da parte del paese, di ridurre il numero di istituti bancari che potevano emettere moneta nel XIX secolo (ai tempo erano 53 banche).

Si procedette per passi:

  • 1874: revisione della Costituzione Federale che spinse verso una revisione della legislazione inerente l'emissione di banconote;
  • 1891: il potere di stampare moneta venne dato alla Confederazione;
  • 1906: nacque la Legge sulla Banca Nazionale;
  • 1907: il 20 giugno 1907 nasce la Banca Nazionale Svizzera.

Nel 1936, in seguito alla svalutazione del Franco, la banca nazionale creò un determinato ammontare di moneta, che mise da parte in un fondo di riserva (Währungsausgleischsfonds) per il futuro, in caso di forti emergenze.

Nel 1984 la BNS venne descritta come un'azienda che opera sotto la supervisione della Confederazione. Oggi conta 8 filiali e 20 "sotto filiali" all'interno dei cantoni svizzeri.

Dal maggio 2004 con l'articolo 99 della Costituzione Federale, la BNS è stata dichiarata indipendente. Oggi le azioni di questo istituto di credito sono possedute dai cantoni (45%), dalle banche cantonali (15%) e dai privati (40%).

Compiti della Banca Nazionale Svizzera

Il principale compito della banca centrale della Svizzera è quello di emettere moneta. E' l'unico ente che può stampare e coniare franchi svizzeri.

Inoltre, l'istituto di credito si occupa anche della stabilità del sistema finanziario elvetico, funzione svolta tramite le decisioni sui tassi di interesse e sulla cooperazione internazionale.

La BNS si occupa di gestire gli investimenti del paese in moneta straniera, così da poter sfruttare i movimenti delle valute del forex trading per poter guadagnare denaro.

Queste decisioni sono dei forti indicatori di analisi fondamentale per il franco svizzero, e ne influiscono sul valore.

Le riserve in oro

La BNS gestisce le riserve d'oro della Svizzera, che al 2008 ammontavano a 1.145 tonnellate, per un valore totale di 30,5 miliardi di franchi svizzeri.

Si crede che l'oro sia conservato in grandi casseforti sotto la Piazza Federale, Bundesplatz, alla parte nord del parlamento di Berna (fonte Wikipedia), anche se ovviamente la BNS tratta la posizione fisica dell'oro come un segreto.

Approfondimento sulla Svizzera

Studiare la BNS e rimanere aggiornato sulle novità di questa banca centrale è molto importante sia per chi investe denaro nel mercato del forex, sia per chi vuole andare a vivere in Svizzera, in considerazione del fatto che le sue decisioni possono influire sul costo della vita e sulle opportunità di investimento.

Inoltre, dalle decisioni monetarie della BNS dipendono ovviamente anche gli altri istituti di credito privati, oltre che le poste svizzere (leggi il nostro approfondimento sul conto corrente postale in Svizzera).

Link importanti

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Banca Nazionale Svizzera, BNS"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: