Forex Trading Italia
23 novembre 2016

Usare le Bande di Bollinger nelle Opzioni Binarie 60 Secondi

Le bande di Bollinger sono un eccellente strumento di trading, un investimento molto efficace. Ecco come applicarle al mercato delle opzioni binarie, durata 60 secondi.

Sappiamo che le Bande di Bollinger sono uno strumento di trading che ci permette di capire se il prezzo di una determinata coppia di valute o altro asset si trova in una situazione di ipercomprato o di ipervenduto.

Nel primo caso, con ogni probabilità, il prezzo scenderà per riallinearsi alla media mobile, nel secondo caso invece potrebbe salire (per lo stesso motivo).

Oltre che nel forex o nelle azioni, le bande ideate da John Bollinger possono essere usate anche con gli investimenti in opzioni binarie.

Un interessante modo di farlo è tramite gli investimenti veloci, quelli a 60 secondi.

Cosa sono le opzioni binarie 60 secondi

In sostanza, le opzioni binarie sono possibilità di investimenti con le quali si apre una posizione che ha una scadenza fissa e decisa in anticipo; nel nostro caso 60 secondi.

Al momento dell'apertura bisogna decidere se alla scadenza il prezzo dell'asset in questione sarà più alto o più basso di quello iniziale (di apertura). Se si indovina la previsione, si guadagna una certa percentuale sul capitale investito (solitamente pari al 60% - 70% di esso), altrimenti si perde tutto.

Detta così, potrebbe sembrare come una roulette sul rosso / nero, ma se si apre la posizione in opzioni binarie a 60 secondi usando una strategia ben precisa si potranno avere grandi soddisfazioni (anche economiche).

Strategia per usare le bande di Bollinger con le opzioni a 60 secondi

Dato che le bande indicano situazioni di ipercomprato e di ipervenduto, il momento ideale per aprire una posizione che dura un solo minuto è esattamente quello in cui il prezzo sfora tali bande, soprattutto se esso si trova alla fine di un lungo trend in salita o in discesa (ma non è onestamente fondamentale).

Il timeframe del grafico deve essere ovviamente a 1 minuto e bisogna assicurarsi di usare i grafici a candele (approfondisci il concetto imparando a leggere i grafici forex).

Quando il prezzo si trova in questa condizione, infatti, potrebbe rientrare velocemente in corrispondenza della media mobile, il che significa che ci troviamo di fronte ad una buona opportunità di guadagno e le opzioni con scadenza 60 secondi sono l'ideale.

Perché le bande di Bollinger e le opzioni a 60 secondi?

Quando il prezzo sfora le bande, in alto o in basso, è importante agire con velocità in direzione opposta per poter sfruttare i ritracciamenti del mercato.

Se nel forex questo modo di operare si chiama scalping, nelle opzioni binarie si chiama "60 secondi".

Tra scalping e opzioni binarie a 60 secondi, le seconde potrebbero essere preferibili esclusivamente per una questione di guadagni potenziali: incassare il 60% o il 70% dell'investito in un solo minuto è davvero molto e cercare di equiparare la cosa con il forex significherebbe aprire una posizione con una leva finanziaria molto alta (leggi i rischi legati ad una leva finanziaria troppo alta).

Per contro, c'è anche da dire che il capitale che si rischia con un'opzione binaria è maggiore di quello che si rischierebbe con lo scalping, dunque è tutta una questione di costi / benefici e di propensione al rischio (un po' come tutti gli investimenti, d'altronde).

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Usare le Bande di Bollinger nelle Opzioni Binarie 60 Secondi"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: