Forex Trading Italia
03 settembre 2012

BCE: intervenire per diminuire la disoccupazione

La BCE deve necessariamente intervenire sui mercati per diminuire la disoccupazione.

L'avvertimento di Angel Gurria, segretario generale dell'OECD (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico), è arrivato in seguito al fatto che il leader spagnolo, Mariano Rajoy, ha affermato di stare pensando di chiedere ulteriore aiuto economico per il suo paese, anche se tutto dipende dalla decisione della BCE per la riunione del 6 settembre. siasi pacchetto di salvataggio. Il piano di acquisto di obbligazioni, che dovrebbe vedere la BCE acquistare debito a breve termine dei paesi in crisi, come Spagna e Italia, è stato oggetto di attacco, in alcune parti, dal numero uno della Bundesbank, Jens Weidmann.

Tuttavia, Gurria si è detto fermamente convinto che un tale passo dovrebbe essere intrapreso: "se la BCE può operare per aiutare i paesi in difficoltà e i mercati, perché no? La cosa importante è che il sistema euro non sia messo a rischio. Al momento, l'EFSF e l'ESM non sono sufficienti, veloci e reattivi".

La cosa fondamentale che la BCE dovrà affrontare sarà quella di dare una mano al mercato nel risolvere il problema della disoccupazione che tanto ci affligge. Ci si chiede quale sarà il tasso di disoccupazione nel prossimo anno? E' una domanda a cui non c'è risposta, anche se in molti temono che potrebbe ancora aumentare, addirittura di molto.

Disoccupazione in Italia

Proprio in Italia i dati della disoccupazione non sono assolutamente rosei, soprattutto per i giovani da 15 a 35 anni, la categoria che sta subendo maggiormente dalla crisi economica. Oggi sono oltre 1.360.000 i giovani sotto i 35 anni che sono alla ricerca di un lavoro . Si tratta sia di giovani disoccupati che sono alla ricerca del loro primo lavoro che di persone che hanno perso il lavoro e ora ne cercano un altro.

Leggermente inferiore il numero di over 35 alla ricerca del lavoro: sono circa 1.320.000 gli italiani in questa fascia di età che non hanno lavoro. Controtendenza, invece, il numero della disoccupazione tra coloro che hanno da 55 a 64 anni: scendono in questo caso il numero dei lavoratori disoccupati.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "BCE: intervenire per diminuire la disoccupazione"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: