Forex Trading Italia
12 novembre 2012

Il bilancio in Grecia è stato approvato e ora si attende l'erogazione dei fondi

Il bilancio in Grecia è stato approvato e ora si attende l'erogazione dei fondi da parte della zona europea.

Il bilancio della Grecia è stato approvato con 167 voti a favore contro 128 contrari. Ieri era una giornata fondamentale per il paese ellenico, atteso da una votazione importante in parlamento, quella sul bilancio 2013, al fine di sbloccare i nuovi fondi da parte dell'UE. Il bilancio per il prossimo anno prevede dei profondi tagli alla spesa e degli aumenti fiscali per i prossimi due anni.

Bilancio in Grecia, approvato

Il primo ministro Antonis Samaras ha promesso che i tagli alla spesa saranno gli ultimi che i greci dovranno sopportare. Appena quattro giorni fa, si è votato per non fare più riforme radicali in Grecia, dunque i sacrifici che i cittadini dovranno sopportare saranno gli ultimi.

La Grecia ha fatto dunque quello che le è stato chiesto e ora è il momento per i creditori di tenere fede ai loro impegni. Atene dice che con il passaggio dei due disegni di legge, la prossima rata del prestito, del valore di 31,5 miliardi di euro, dovrebbe essere erogata senza problemi. Se così non fosse, in ogni caso, il governo rimarrebbe a corto di denaro già venerdì, quando dovranno essere pagati 5 miliardi di euro di buoni del tesoro.

Oggi si incontreranno i ministri delle finanze della zona euro, con la Grecia in cima all'ordine del giorno. Si attende l'erogazione della somma di denaro, anche se il ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, ha indicato che è improbabile che si deciderà proprio oggi circa l'erogazione del denaro. Tutti in Europa vogliono aiutare la Grecia, ma non ci saranno pressioni in tal senso.

Schaeuble ha detto che la troika probabilmente non consegnerà la relazione sul programma di riforme della Grecia entro la giornata di oggi. Tale relazione è fondamentale perché i creditori vogliono vedere ciò che gli ispettori del debito diranno sulla sostenibilità del debito della Grecia.

L'erogazione della prossima rata è essenziale in quanto i fondi a disposizione dello Stato sono marginali, anche se meglio del previsto, dato che il bilancio 2012 sta avendo dei risultati migliori del previsto.

La Grecia si trova all'interno di una profonda recessione per il sesto anno di seguito, con oltre il 25% dei disoccupati,. Il paese è appesantito da una montagna di debito e da un deficit di bilancio decisamente grande, tanto che il paese deve affidarsi a dei prestiti di salvataggio internazionali provenienti da altri paesi della zona euro e da parte del Fondo monetario internazionale sin dal maggio 2010.

Anche da questo punto di vista, l'euro ha visto un calo contro le altre valute, in maniera particolare contro il dollaro e contro lo yen giapponese.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Il bilancio in Grecia è stato approvato e ora si attende l'erogazione dei fondi"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: