Forex Trading Italia
07 luglio 2015

Broker Forex Affidabili, ecco come Scegliere

Il processo di scelta di un broker forex potrebbe non essere così facile come si pensa, ma d'altra parte non è neanche estremamente difficile. Basta fare tutto con attenzione. Ti forniamo dei consigli per poter trovare il tuo broker ideale, quello che ti permette di stare tranquillo e di operare sul forex potendo pensare solo alla prossima operazione da aprire.

Sicuramente quando ci si avvicina per le prime volte al Forex è importante avere un broker Forex affidabile, che possa dare la tranquillità di fare un investimento sicuro e con una piattaforma professionale. Allo stesso modo si è alla ricerca di un broker che sia in grado di offrire una piattaforma semplice ed elementare da usare per evitare di fare errori sciocchi. In sostanza, si è alla ricerca di un broker Forex affidabile.

Broker Forex affidabile, quale scegliere?

Ci sono due modi comuni per scegliere un broker Forex, il primo è quello di leggere le recensioni degli utenti e esclusivamente sulla base di esse fare la scelta. Non ci sarà nessuna garanzia, tuttavia, che un broker ottimo per un utente sarà la scelta migliore anche per le vostre esigenze commerciali.

Il secondo modo è, a nostro avviso, più professionale e consiste nel considerare le recensioni solo una parte del giudizio finale che si dà ad un broker.

La scelta di un broker: Fase 1, sapere cosa si vuole

Per prima cosa occorre creare un elenco di funzionalità necessarie. Scegliere il giusto broker Forex può essere molto più facile quando ci si siede e si fa una lista dei servizi e delle caratteristiche che si desiderano. Ecco una serie di domande da farsi e a cui rispondere onestamente:

  • che coppie di valute si ha intenzione di commerciare?
  • che tipo di spread è adatto a sé, tra fisso e variabile?
  • il broker fa pagare una commissione?
  • quale sarebbe l'investimento minimo, ovvero la dimensione del conto?
  • che leva forex serve?
  • di quali strumenti e indicatori Forex si ha bisogno?
  • si vuole fare trading via smartphone?
  • in che modo si vuole versare denaro sul conto di treading?

La scelta di un broker: Fase 2, trovare il giusto broker

Trovare il giusto broker affidabile non è facile e sicuramente è una cosa che richiede molto tempo. In questo caso puoi affidarti alla pagina del confronto broker per trovare quello che fa per te. Potrai filtrare per alcune delle caratteristiche più importanti che un broker deve avere e scremare un po' la lista sulla base delle tue esigenze.

Dopo aver ridotto la scelta a pochi broker è il momento di fare un ulteriore passo visitando tutti i siti web dei vari broker e facendosi un'idea di quello che offrono, dei termini e delle condizioni applicate al trading. Si potrà contattare personalmente il servizio di supporto clienti e valutare la loro preparazione.

Attenzione se un broker non ha alcun indirizzo fisico elencato sul sito alla pagina contatti: è fondamentale che vengano forniti recapiti telefonici reali ed indirizzi fisici reali (non caselle postali). Tutto il resto, ovvero gli indirizzi e-mail, magari una livechat o i contatti Skype non contano se manca un indirizzo reale!

In secondo luogo, l'aspetto generale del sito web deve essere professionale e facile da navigare. Deve ispirare fiducia e chiarezza.

Altro fattore importante: la scelta migliore è sempre quella di aprire un conto con un broker regolamentato, ovvero un broker che sia registrato con le autorità competenti e operi sotto la loro vigilanza e regolamentazione.

La scelta di un broker: Fase 3, leggi le recensioni e studia i segnali

Indubbiamente leggere recensioni su un broker può essere utile, ma a lungo andare può essere fonte di confusione per alcuni utenti.

Cosa fare allora? Ecco alcune semplici regole:

  • se un broker è operativo da diversi anni, la cosa ci dice che la società sa molto di Forex e cura i suoi clienti, altrimenti non sarebbe qui oggi
  • se un broker è regolato da un ente esterno ed indipendente, la cosa ci dice che un broker è serio su quello che fa e sta facendo tutti gli sforzi necessari per allinearsi con le norme ed i requisiti imposti dagli organismi di controllo
  • se un broker offre più di un prodotto (ad esempio, oltre alle valute ha anche futures, opzioni, commodities, ecc), la cosa ci dice che esso gestisce un'impresa molto grande, la quale porta a maggiori responsabilità e, ovviamente, a più clienti.

La scelta di un broker: Fase 4, suggerimenti finali per il giusto atteggiamento

Il tuo approccio alla scelta di un broker dovrebbe essere simile al processo di scelta della banca dove depositare il proprio denaro: reputazione, trasparenza, praticità di poter effettuare qualunque operazione si voglia con i propri soldi, una buona assistenza clienti.

Lavorare con un broker per cercare di guadagnare con il forex deve essere una cosa facile e gratificante, sempre!

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Broker Forex Affidabili, ecco come Scegliere"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: