Forex Trading Italia
22 giugno 2012

Christine Lagarde: bisogna salvare l'euro

Christine Lagarde chiede maggiore impegno da parte dei leader UE nella risoluzione dei problemi che affliggono la nostra zona economica.

Il numero 1 del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde, ha avvertito che l'euro è sotto una forte fase di stress e mette ancora ulteriore pressione sulla Germania, promuovendo una serie di misure per tirare fuori l'Europa dalla crisi. Christine Lagarde ha esortato i leader dei 17 paesi che utilizzano l'euro a valutare assieme l'emessione dei titoli di debito, l'aiuto per le banche in difficoltà, oltre ad una revisione delle condizioni di austerità ai paesi che hanno ricevuto aiuti. Si tratta di tutte azioni a cui la signora Merkel, leader del paese più grande e potente della zona euro, ha resistito.

Lagarde ha detto che il FMI ha trovato la situazione in Europa disastrosa. Alla domanda su cosa pensa la Germania dei suoi suggerimenti, ha detto: "Speriamo che la saggezza prevarrà".

La Merkel è ora in viaggio verso Roma per incontrare il premier italiano Mario Monti e i leader di Francia e Spagna, nel tentativo di creare una strategia comune per salvare la moneta unica. Da lunedi prossimo la Spagna farà una richiesta formale di assistenza finanziaria per salvare le sue banche. Ieri il paese iberico ha annunciato che le banche potrebbero aver bisogno di 62 miliardi di euro  per proteggersi da shock finanziari.

Inoltre, semore lunedì, il FMI, l'Unione europea e la Banca centrale europea invieranno dei rappresentanti alla Grecia per iniziare un esame dei progressi del paese nella riforma del proprio bilancio.

Giovedi e venerdì, invece, i leader dei 27 paesi membri dell'Unione europea si riuniranno a Bruxelles per una riunione che avrà come ordine del giorno le modalità per salvare l'euro e le economie nazionali. L'incontro si svolgerà nel timore che un crack dell'economica in Europa potrebbe trascinare verso il basso l'intera economia globale. L'Europa è infatti un partner commerciale importante per il resto del mondo e qualsiasi profonda recessione nel nostro continente avrà i suoi effetti anche nelle altre economie principali, tra cui gli Stati Uniti.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Christine Lagarde: bisogna salvare l'euro"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: