Forex Trading Italia
26 dicembre 2011

Crescita economica USA nel 2012

Nel 2012 potrà esserci una Crescita economica USA, oltre il 2,5% dell'incremento del PIL.

Degli analisti del National Bank Financial Group del Canada, hanno effettuato uno studio sugli Stati Uniti e hanno visto come il paese nord americano potrà avere un incremento di crescita nel corso del 2012, dopo l'accelerazione fatta al fine evitare la recessione nel 2011.

USA, crescita nel 2012

A meno che la crisi europea dovesse peggiorare in maniera inaspettata, portando una nuova crisi finanziaria globale e la conseguente recessione mondiale, la crescita economica statunitense dovrebbe accelerare nel 2012.

Le previsioni indicano che gli Stati Uniti potranno avere un aumento del PIL, il Prodotto Interno Lordo, pari al 2,5% nel 2012, grazie ad una combinazione di aumento della domanda interna e di ricostruzione delle scorte. Il prelievo fiscale continuerà in ogni caso ad imporre un limite alla velocità della crescita per tutto il prossimo anno, ma nonostante questo la crescita dovrebbe esserci.

Per quanto riguarda la probabilità che la FED, la Federal Reserve americana, possa fare un altro giro di QE, ovvero di Quantitative Easing, con l'effettivo miglioramento dell'economia statunitense e con un flusso di credito decisamente migliore, il terzo round di quantitative easing, noto anche come QE3, si renderà meno necessario a questo punto.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Crescita economica USA nel 2012"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: