Forex Trading Italia
09 giugno 2015

Decisione sui tassi della RBNZ: ecco i 4 possibili scenari (e le reazioni dei mercati)

Presto avverrà la comunicazione dei tassi da parte della RBNZ. Ci sono quattro possibili scenari, da uno molto dovish ad uno molto hawkish. Vediamoli e cerchiamo di prevedere le reazioni dei mercati.

Nelle prossime ore la RBNZ (Royal Bank of New Zealand, la Banca Centrale della Nuova Zelanda) renderà nota la sua decisione relativamente ai tassi di interesse del paese (attualmente al 3,50%).

Si parla di un possibile taglio per cercare di rilanciare l'economia, in realtà non è una cosa sicura. Vediamo i quattro possibili scenari e le possibili reazioni dei mercati.

Decisione poco hawkish: nessun taglio ma un preambolo più dovish rispetto ad aprile

In questo caso la ragione del preambolo dovish potrebbe essere legata ad un calo della fiducia delle imprese e ad un mercato immobiliare ancora in difficoltà. Il tasso SWAP a due anni potrebbe salire di 4 punti base, mentre il rapporto di cambio NZD/USD potrebbe salire del 1%.

Probabilità di questa decisione: 50%

Decisione poco dovish: nessun taglio, ma un preannuncio di un possibile "rate cut" futuro

La seconda decisione che la RBNZ potrebbe prendere è quella di non tagliare i tassi di interesse ma di rendere noto che potrebbe farlo in futuro, ma sempre entro il 2015.

In questo caso potremmo attenderci un calo del tasso SWAP a 2 anni di 6 punti base ed una diminuzione del rapporto di cambio tra dollaro neozelandese e dollaro americano dello 0,5%.

Probabilità di questa decisione: 35%

Decisione molto dovish: un taglio dello 0,25%

Qualora la banca centrale dovesse decidere di procedere con il taglio, si tratterebbe di un calo dello 0,25% (25 punti base). Dal punto di vista dei mercati è una cosa che potrebbe avere effetti abbastanza forti.

Il tasso SWAP a 2 anni scenderebbe di 22 punti base e il rapporto di cambio NZD/USD del 2%.

Probabilità di questa decisione: 10%

Decisione molto hawkish: nessun taglio, nessun cambio al linguaggio usato.

Sarebbe la sorpresa maggiore, quella che ci si attende con minor probabilità. In questo caso ci si potrebbe attendere una salita del tasso SWAP di 17 punti base ed un incremento del valore del dollaro "kiwi" rispetto a quello americano del 2%.

Probabilità di questa decisione: 5%

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Decisione sui tassi della RBNZ: ecco i 4 possibili scenari (e le reazioni dei mercati)"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: