Forex Trading Italia
13 giugno 2016

Dollaro USA: Ben Bernanke Vuole Aiutarlo

Dollaro USA e Tassi di Interesse: Ben Bernanke Vuole Aiutarlo

Grande attesa durante la giornata di ieri per il discorso di Ben Bernanke, presidente della Federal Reserve, tenutosi relativamente a due punti di grande importanza mondiale, ovvero i tassi di interesse americani e la fase di svalutazione del dollaro USA.

Dollaro USA e Tassi di Interesse

Bernanke si è espresso prima di tutto in favore del dollaro americano, dicendo che la FED ha intenzione di mettere in piedi delle manovre tali da dare fiducia nel biglietto verde. Nessuna azione concreta è stata però annunciata, dato che i tassi di interesse sono ancora al minimo storico e che, si sa, sono dei dati fondamentali per fare in modo che una ripresa economica ci sia.

Bernanke ha dunque ribadito il suo impegno affinché il dollaro possa essere veramente forte ed ancora una valuta di riferimento a livello mondiale.

Relativamente ai tassi di interesse, il numero uno di FED fa sapere che non verranno ritoccati. Dunque, si prevede ancora per lungo periodo una variazione dei tassi USA tra lo 0% e lo 0,25%.

Relativamente alla crescita del PIL USA durante il terzo trimestre del 2009, Bernanke afferma che la crescita molto probabilmente continuerà, anche se moderata, per tutto il 2010.

Infine, il presidente della Federal Reserve si è espresso anche sui tassi di disoccupazione USA, che sono giunti ad un livello del 10,2%, mai così alti dal 1983. Bernanke ha detto che il tasso di disoccupazione rimarrà alto ma che comincerà lentamente a decrescere.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Dollaro USA: Ben Bernanke Vuole Aiutarlo"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: