Forex Trading Italia
25 novembre 2011

Forex: l'Euro ai minimi da sette settimane, la fine della crisi non si vede

Forex: l'Euro si trova ai livelli ai minimi da sette settimane e la fine della crisi ancora non si vede.

L'euro è sceso ai minimi di sette settimane contro il dollaro nella giornata di oggi, con previsione di un ulteriore indebolimento a causa del disaccordo tra i leader della zona euro su come affrontare la crisi del debito che ha spinto gli oneri finanziari a dei livelli troppo elevati.

 Forex: l'Euro ai minimi da sette settimane, la fine della crisi non si vede

L'aumento dei rendimenti dei titoli di Stato italiani sono cresciuti a dismisura, arrivando oltre il 7% e accumulando pressione sul nostro paese e sulla nostra valuta. La Banca centrale europea dice che dovrebbe intervenire per cercare di arginare il dilagarsi del debito sovrano.

Nel frattempo dai colloqui intercorsi tra i capi di stato di Germania, Francia e Italia durante la giornata di ieri, si è avuta conferma della determinata opposizione del cancelliere tedesco Angela Merkel alla creazione di un bond europeo per affrontare la crisi.

Secondo molti, in ogni caso, a meno che non si veda presto un'azione decisa da parte delle autorità europee, il mercato sta andando verso il baratro. L'euro è sceso dello 0,7 per cento durante la giornata di oggi. L'euro ha versato in forte crisi soprattutto dopo la fiacca vendita di bond tedeschi, mercoledì, il che ha suscitato dei timori sul fatto che la crisi del debito della zona euro, che entra in questi giorni nel suo terzo anno, potrebbe minacciare anche la più grande economia europea.

crisi europa

La soluzione dei bond europei

La Merkel non vede alcuna possibilità di creare delle obbligazioni europee e la BCE continua a mettere in chiaro che non vede alcuna possibilità di finanziamento del debito pubblico. Dato che questi due fattori sembrano essere le uniche opzioni che sono al momento sul tavolo per risolvere la crisi, non c'è molta possibilità di un miglioramento del sentiment del mercato verso l'euro, dunque c'è il rischio che la nostra valuta possa scendere ancora.

L'Italia e la pressione sul nostro paese

Il governo Monti, dopo le dimissioni di Berlusconi, è chiamato ad agire con velocità. Le preoccupazioni sui rendimenti dei nostri bond a 10 anni pesano sempre di più.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Forex: l'Euro ai minimi da sette settimane, la fine della crisi non si vede"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: