Forex Trading Italia
30 agosto 2016

Psicologia Forex

Psicologia Forex: come guadagnare denaro con un approccio mentale giusto al forex e come evitare di perderlo approcciando in maniera sbagliata.

Quando si fa trading nel mercato delle valute un aspetto che in molti sottovalutano, ma che è fondamentale, è il giusto approccio psicologico al mercato, utile per evitare di ripetere sempre gli stessi errori più e più volte.

Qual'è il giusto approccio psicologico al forex?

Secondo molti i trader hanno sempre troppo paura di comprare quando il mercato è verso il basso, mentre sono troppo avidi per vendere quando il profitto è al suo apice. Sebbene questi due scenari possono trovare soluzione riuscendo a familiarizzare con il mercato delle valute tramite l'utilizzo di un account demo, ci sono persone che entrano nel mercato senza una chiara idea di ciò che stanno facendo.

Una volta che un investitore riesce sempre a generare profitti utilizzando un account demo, il suo livello di fiducia e di competenza risolverà in automatico il primo problema, ovvero la paura di entrare nel mercato, anche se potrebbe sempre essere che non si riescano ad ottenere gli stessi risultati avuti nel conto demo anche in quello reale.

Psicologia ed investitori avidi...

Tuttavia, un conto demo non può dissuadere gli investitori avidi dall'attendere più a lungo di quanto dovrebbero. Il modo migliore per evitare di tenere le posizioni in guadagno troppo tempo è quello di impostare un obiettivo quotidiano. Una volta che tale obiettivo è stato raggiunto, bisogna fermarsi.

Psicologia ed investitori troppo accorti...

D'altra parte ci sono anche investitori che si fermano troppo prima, impostando il loro punto di uscita appena sopra il punto di pareggio. Questo tipo di investitori tenderanno a mantenere le perdite per troppo tempo, con la speranza che esse possano invertirsi e farli guadagnare.

Per loro una perdita non è mai tale fino a che non vendono con i propri occhi di essere andati troppo sotto e che c'è il rischio di crollare ulteriormente.

Questa mentalità di limitare i profitti e di tenere le perdite è l'esatto opposto di una mentalità di successo. Idealmente, un investitore deve saper utilizzare sempre lo stop-loss per limitare la perdita ma lasciare che il profitto cresca.

Gli stop loss

Parlando di stop-loss (leggi anche come posizionare correttamente uno stop loss), alcune persone non li usano semplicemente perché comportano una perdita di soldi. Pertanto è comune vedere gli investitori aprire una posizione contro la loro prima posizione per neutralizzare la perdita.

Questo può funzionare, ma solo quando le cose stanno andando alla grande. L'idea di aprire una posizione contro il primo trade per compensare l'effetto negativo può essere una cosa più complicata del previsto, soprattutto se il mercato va ancora una volta contro di voi.

Quando si aprono delle posizioni solo per cancellare il primo errore, lo si sta facendo non per un'analisi, ma per cercare di recuperare delle perdite che potevano essere facilmente evitate con gli stop-loss.

A questo punto potrebbe essere meglio usare un trailing stop loss, ovvero uno stop loss che si aggiorna in maniera automatica a seconda dell'andamento della posizione.

La psicologia forex di un conto demo

Sappiamo che i conti demo, o in prova, sono quelli che vengono impiegati per fare trading con denaro finto, senza rischi, ma su condizioni di mercato reali.

Accade spesso che un trader riesce ad avere successo in un conto di prova e poi fallisce in un conto reale. Questo è dovuto proprio ad un diverso approccio psicologico ai due investimenti: nel primo si aprono operazioni in maniera spesso leggera perché non si rischiano soldi, nel secondo, invece, si sta troppo accorti perché si ha paura di perdere.

Per saperne di più, leggi la nostra pagina sulla psicologia e i conti demo.

Psicologia Forex: le conclusioni

Ultima cosa dal punto di vista dell'approccio psicologico al mercato forex è che ci saranno sempre dei trader che abusano del loro margine. Dal momento in cui con 100 dollari sul conto possono controllare fino a 10.000 dollari, grazie alla leva di 100 : 1, alcuni trader operano senza fermarsi a considerare le conseguenze. Se non avete una buona strategia e non avete pratica con gli stop-loss, è meglio non rischiare mai oltre il 10% del margine.

Gli errori sono una cosa che fa parte del Forex, così come la perdita di denaro. Alcuni dicono che con un errato approccio psicologico al forex, l'investimento è una battaglia persa ancor prima di cominciare. Se questo è vero, allora bisogna curare molto l'aspetto psicologico del forex per tentare di vincere.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Psicologia Forex"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: