Forex Trading Italia
11 marzo 2015

Forex: quando è meglio non investire e rimanere fuori dal mercato

Investire nel forex presuppone, oltre che realizzare guadagni, evitare le perdite. Non tutti i momenti sono buoni per fare forex, in questa panoramica ti diciamo quando la scelta migliore che puoi fare è quella di attendere.

I principianti in maniera particolare pensano che ogni momento sia buono per aprire posizioni, ritenendo - erroneamente - che ogni secondo che passano senza che almeno una posizione sia aperta è un secondo perso.

Gli investitori di successo - oltre che i più grandi investitori della storia - sanno benissimo che non è così che funziona. Non sempre, infatti, ci sono le opportunità giuste per poter investire e, anzi, nella maggior parte dei casi la scelta migliore è quella di rimanere fuori dal mercato, cercando e aspettando delle nuove opportunità.

Il forex è un "gioco" di pazienza e di attesa, la fretta non porta a nulla di buono.

Quando conviene rimanere fuori dal mercato? Ecco alcuni esempi tra i più comuni, ce ne sono ovviamente altri da considerare che, però, possono dipendere da trader a trader.

Condizioni di mercato non favorevoli

La motivazione più comune per rimanere fuori dal mercato è quando si notano delle condizioni di mercato non favorevoli.

Se si fa analisi tecnica, un momento in cui rimanere in attesa potrebbe essere quello quando gli indicatori che si usano danno dei segnali contrastanti. Magari, le bande di Bollinger ci dicono che una coppia di valute è in ipercomprato (dunque si può vendere), lo Stocastico ci dà invece l'indicazione contraria, allora la soluzione migliore è attendere e vedere.

Se si fa analisi fondamentale, invece, potrebbe essere utile attendere prima di annunci importanti nel calendario economico. In questi momenti, infatti, il mercato è altamente volatile e potrebbe muoversi in maniera difficile da prevedere. La strategia migliore è, anche in questo caso, quella del "wait and see" (dall'inglese, significa attendi e vedi).

Quando non si è concentrati

Siamo persone, siamo soggetti a pressioni, a stress, alla felicità, alla tristezza. Anche se nessuna delle emozioni dovrebbe poter entrare nel trading che si fa, sappiamo che non è sempre facile operare "come automi". Per questo motivo, quando ci sono delle situazioni che non ci fanno essere concentrati è meglio rimandare e attendere dei momenti migliori.

Non per forza tali mancanze di concentrazione devono derivare dal trading, possono essere una notizia in famiglia, un momento particolare di stress a lavoro (se non si fa forex a tempo pieno), oppure semplicemente l'andare in vacanza, ecc.

Quando non si è fisicamente al top

Esattamente come per la concentrazione, fare trading quando non si è fisicamente al top è una cosa da evitare. Che sia un semplice mal di testa oppure qualche cosa di più importante (ci auguriamo di no), non stare bene fisicamente porta a sbagliare, a fare errori di calcolo e (tornando al punto di prima) non ci fa essere concentrati.

Oggi è lunedì o venerdì

Nei giorni di lunedì e di venerdì è più difficile riuscire ad investire. Si tratta di due giorni in cui, se possibile, è meglio rimanere fuori dal mercato.

Il lunedì i mercati metabolizzano gli eventi che sono accaduti nel fine settimana, il venerdì si preparano ad una due giorni di stop e ci sono tanti investitori che chiudono le loro posizioni. In entrambi i casi i movimenti potrebbero non essere così facili da prevedere.

In conclusione

Chiudendo il nostro articolo possiamo ribadire ancora una volta che ci sono dei momenti in cui la strategia migliore è quella di rimanere fuori dal mercato. E' assolutamente sbagliato investire sempre e comunque perché il rischio di perdere denaro è davvero alto.

Il successo nel forex non si misura solo nei guadagni che si è in grado di realizzare, quanto nella gestione del proprio capitale, una cosa che non tutti sono in grado di fare ma che fa la differenza.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Forex: quando è meglio non investire e rimanere fuori dal mercato"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: