Forex Trading Italia
20 giugno 2012

G20: fondamentale la ripresa economica dell'UE

Per i leader del G20 è fondamentale la ripresa economica dell'UE, da ogni punto di vista.

L'Europa ha vinto il sostegno dai leader mondiali verso una riforma ambiziosa, anche se lenta, della zona euro. Nonostante questo la pressione dei mercati finanziari potrebbe richiedere delle più rapide soluzioni alla soluzione della crisi del debito che minaccia l'economia mondiale. L'Europa ha detto al gruppo dei 20 che intende lavorare su dei passaggi concreti per integrare i settori bancari dei vari paesi, un passo molto importante richiesto anche dagli Stati Uniti e da altre nazioni, tale da poter spezzare il ciclo del debito sui paesi in difficoltà.

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha detto che il senso di urgenza fra i leader europei è chiaro, dunque essi sanno quali sono i passi necessari per mettere la parola fine alla crisi del debito. Le parole di Obama sono state chiare: "nessuno vuole che la crisi finisca la prossima settimana o tra due settimane o tra due mesi, ma è importante che ci si muova verso una maggiore integrazione".

Il segretario al Tesoro Usa, Timothy Geithner, ha detto che un quadro rafforzato dell'euro, sia a livello di unione fiscale che bancaria, riuscirà a sostenere la moneta unica e contribuirà a ripristinare la crescita economica dell'Europa. Il numero uno del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde, ha detto che i semi della ripresa sono stati piantati. Non importa se è una cosa che richiederà molto tempo, ma deve essere fatta bene.

I leader del G20 attendono ora il vertice dell'Unione europea la prossima settimana, nel quale i funzionari europei parleranno ancora di più e in maniera più approfondità dell'integrazione, a partire dal settore bancario, con l'obiettivo di concretizzare un piano entro il mese di dicembre. Quello che sarà importante per la prossima settimana è guardare e andare avanti verso un'azione concertata e coordinata.

I mercati finanziari non sono ancora convinti delle possibilità di un accordo. La Germania ha resistito all'assunzione di rischi finanziari, mentre altri paesi, come la Francia e l'Italia, vogliono muoversi più velocemente. Anche se il pericolo che la Grecia possa uscire dalla zona euro si è attenuato dopo le elezioni del fine settimana, i rischi sono legati ad un bailout della Spagna.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "G20: fondamentale la ripresa economica dell'UE"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: