Forex Trading Italia
09 febbraio 2015

Il Giappone è in Recessione, lo Yen perde terreno

I dati del PIL del terzo trimestre 2014 sono negativi contro ogni aspettativa per il paese del Sol Levante, il che porta il Nikkei e lo Yen JPY a perdere terreno. Ci aspetta ora una settimana assolutamente interessante ma da affrontare con cautela.

Il Giappone si ferma ed è di nuovo in recessione. A dirlo sono i dati del PIL del terzo trimestre 2014 (quello che va da luglio a settembre) che, secondo la stima preliminare, è in calo dello 0,4% (-1,6% su base annua). Contro tutte le attese degli economisti, il paese guidato da Abe rallenta la sua corsa verso la ripresa economica. Ora bisognerà attendere i dati definitivi, previsti per l'8 dicembre, ma in ogni caso per il momento bisogna fare i conti con la stima preliminare di oggi.

Certo che, in ogni caso, c'era da aspettarsi che non tutto sarebbe filato liscio dopo la decisione del primo ministro nipponico, presa lo scorso aprile, di aumentare le tasse sulle vendite e portarle del 5% al 8%. I giapponesi hanno fatto incetta prima dell'introduzione di tale tassa e ora gli acquisti languono.

Le previsioni non sono certo delle più positive per il Giappone, che ora potrebbe tornare alle urne per un referendum che vada a giudicare l'operato di Abe nei primi due anni del suo mandato e che addirittura potrebbe tornare a votare per il Primo Ministro se lo stesso Abe decidesse di sciogliere la Camera Bassa. Se tutto questo dovesse accadere indubbiamente slitterebbe l'altro aumento delle tasse sulle vendite (dall'attuale 8% al 10%) già previsto per ottobre 2015.

Come conseguenza, il Nikkei è crollato perdendo, nel momento in cui scriviamo, oltre 515 punti (ovvero il 2,96%) e viaggia al di sotto della quota di 17.000 .

nikkei-225-forex

Anche lo yen è immediatamente crollato come reazione istintiva alla notizia, con il dollaro che ha toccato il valore massimo di 7 anni contro la valuta giapponese. Subito dopo il rapporto di cambio USD/JPY ha ritracciato e ora si trova poco a quota 116.10 . Contro l'euro c'è stata una reazione simile (aumento della nostra valuta e ritracciamento) e ora la coppia viaggia a 145.15 .

Certo è che per il Giappone questa notizia non è positiva, anzi. Ci attendiamo una settimana particolarmente importante per lo yen, considerando che il 19 ci sarà il meeting di politica monetaria da parte della BOJ e il giorno seguente la bilancia commerciale. Per chi volesse fare forex, dunque, il trend potrebbe essere quello di un calo della valuta nipponica contro Euro e Dollaro, ma in ogni caso è d'obbligo cautela, soprattutto per chi opera con pochi soldi, perché la volatilità potrebbe raggiungere dei picchi particolarmente elevati appena prima e appena dopo gli eventi più importanti.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Il Giappone è in Recessione, lo Yen perde terreno"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: