Forex Trading Italia
20 luglio 2011

Guadagni del Dollaro USA sul timore di rialzo dei tassi in Cina

Il Dollaro USA fa segnare dei guadagni sul timore di un rialzo dei tassi in Cina.

Il dollaro ha guadagnato contro l'euro e lo yen durante la sessione di trading dell'Asia grazie ad un aumento possibile del tasso d'interesse cinese, che ha ridotto la propensione al rischio degli investitori, mentre le aspettative che le imprese statunitensi multinazionali possano portare a casa i loro profitti all'estero ha dato altra alla forza al dollaro.

Il dollaro guadagna contro le altre valute

La Banca popolare cinese ha detto in un comunicato che le pressioni inflazionistiche sono ancora alte, mentre l'economia continua a crescere ad un ritmo costante e relativamente veloce. Martedì scorso, due giornali locali hanno interpretatato questa dichiarazione come un possibile aumento dei tassi.

Secondo un report del servizio investitori di Moody's, le banche cinesi potrebbero avere dei grossi problemi con i prestiti comunali.  Questa notizia ha messo pressione al ribasso sull'euro. Il mercato valutario è stato eccessivamente ottimista la scorsa settimana e una correzione è in atto oggi dopo questi rapporti, sono le parole di Kuniyuki Hirai, dirigente presso il dipartimento di commercio estero di cambio alla Bank of Tokyo.

La situazione del dollaro USA

Un report di Bloomberg ha reso noto che il Congresso sta dibattendo su una "corporate tax holiday on foreign profits", praticamente una diminuzione delle tasse sui profitti ottenuti in terra stranieri e rimpatriati. Questo ha dato forza al dollaro, dato che le imprese potrebbe essere spinte ad utilizzare la riduzione proposta sui profitti reimpatriati per riportare a casa fino a 700 miliardi di dollari al fine di creare nuovi posti di lavoro e stimolare gli investimenti.

Questa può essere la carta vincente per Obama prima del voto presidenziale degli Stati Uniti il ​​prossimo anno. Se fosse attuata, potrebbe segnare la fine della politica del dollaro debole per gli Stati Uniti.

Ora i trader sono concentrati sulla Banca centrale europea e sul discorso del presidente Trichet, che terrà una conferenza stampa giovedì, dalla quale si potrebbe capire se ci saranno ulteriori rialzi dei tassi di interesse entro la fine dell'anno.

Via online.wsj.com

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Guadagni del Dollaro USA sul timore di rialzo dei tassi in Cina"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: