Forex Trading Italia
09 dicembre 2011

Ici anche per la Chiesa

Accordo tra Chiesa cattolica e riforma Monti, la chiesa dovrà pagare l'ici sugli immobili di Sua proprietà?

Secondo la nuova riforma del Governo Monti, anche la Chiesa è tenuta a pagare la tassa Ici 2012, la tassa municipale detta Imu.

Ici anche per la Chiesa

La Chiesa è disposta al pagamento della tassa su edifici appartenenti ad enti e autorità Religiose.

Angelo Bagnasco, il presidente della Cei, fa sapere che la Chiesa non si oppone a tale tassazione.

La riforma Ici 2012, infatti riconosce un valore sociale della Chiesa cattolica, delle attività religiose e degli enti no profit, ma allo stesso tempo sostiene che sarebbe corretto far pagare la tassa Imu (Ici 2012) per tutti gli immobili che vengono adoperati non a scopo di culto o sociale, ma per fini commerciali.

Si chiede quindi anche alla Chiesa Cattolica di fare sacrifici per uscire dalla situazione di crisi profonda che affligge il Paese.

Anche per Casini,  il leader dell'Udc, sembra una decisione corretta quella di far sostenere la tassa Ici anche ai locali che sono adibiti ad attività commerciali.

La stessa Chiesa dimostra una volontà positiva nei confronti di tale discorso ed è pronta a parlarne senza pregiudizi.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Ici anche per la Chiesa"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: