Forex Trading Italia
10 dicembre 2011

ICI Chiesa Cattolica: Bagnasco apre alle trattative

Parlando di ICI Chiesa Cattolica, il Cardinal Bagnasco apre alle trattative.

L'ICI alla chiesa? Bagnasco apre alle trattative e dice che se ne può parlare. In questa maniera finirebbe il grande privilegio che fino ad ora la chiesa ha avuto, in merito al fatto di non pagare l'ICI sugli immobili di proprietà del Vaticano.

Bagnasco apre all'ICI alla Chiesa Cattolica

Secondo Bagnasco, il presidente della CEI, si può discutere sul fatto dell'ICI alla chiesa cattolica. Al momento, infatti, la Chiesa non paga l'ICI su quegli immobili che sono oggetti di attività no profit, come ad esempio le mense, le parrocchie, la case famiglia e gli oratori, che dipendono direttamente dalle relative chiese.

Nel corso degli anni si è venuta a creare una sorta di ambiguità, dato che una legge del 2006, approvata da Prodi, rendeva esenti da ICI gli immobili della chiesa qualora fossero dedicati al culto o alla carità. E' accaduto che a volte tali strutture ospitassero persone come se fossero una sorta di albergo, con il vantaggio di non pagare l'ICI, come invece le normali strutture ricettive devono fare. Proprio su questo punto di vista sono state aperte nel corso degli anni tre diverse indagini.

Dal punto di vista della Chiesa, in ogni caso, non ci sono problemi o pregiudizi a valutare le norme attualmente in essere. Lo si legge dalle parole di Bagnasco. Vedremo cosa accadrà all'ICI alla Chiesa Cattolica.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "ICI Chiesa Cattolica: Bagnasco apre alle trattative"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: