Forex Trading Italia
16 febbraio 2012

ICI sulla chiesa, ora si paga

L'ICI e la chiesa, ora il clero dovrà pagare la tassa sugli immobili che hanno un'attività commerciale.

L'ICI sulla chiesa diventa realtà. Per far fronte alla crisi economica che impazza, d'ora in poi verrà applicata la tassa ICI alla chiesa. La soloa esclusione è quella dei luoghi di culto, che saranno ancora esentasse. Ora però nasce il problema della quantificazione delle imposte che il clero dovrà pagare allo stato italiano.

ICI sulla chiesa, i dettagli

D'ora in poi si dovrà pagare l'ICI sugli immobili della chiesa che riguardano partiti, circoli ed associazioni. Come abbiamo già anticipato, dunque, ne sono esclusi i luoghi di culto, dunque le chiese.

Per rendere più definitivo questo emendamento, il presidente del Consiglio Mario Monti ha detto al vicepresidente della commissione europea, Joaquin Almunia, di voler presentare in Parlamento un emendamento che possa chiarire in maniera definitiva la questione ICI - Chiesa.

ici 2012 super imu anticipata

ICI e Chiesa, quale sarà il maggiore introito?

Per quanto riguarda il maggiore introito che entrerà nelle casse italiane, c'è chi lo stima in meno di 100 milioni di euro, altri invece lo stimano in oltre 2 miliardi di euro. Più recentemente si è parlato di circa 500 milioni di euro. In ogni caso si tratta di denaro che servirà allo stato italiano per poter uscire in maniera più facile dalla crisi economica.

ICI e Chiesa, quali immobili pagheranno la tassa?

Al momento solo gli immobili che non fanno attività commerciale sono esclusi dal pagamento dell'ICI. Tutti gli immobili che invece hanno al loro interno un'attività commerciale, anche non prevalente, dovranno pagare l'ICI.

ICI e Chiesa, cosa dice la CEI?

La CEI ha detto di voler attendere ulteriori precisazioni prima di dire la loro in merito all'ICI e alla chiesa.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "ICI sulla chiesa, ora si paga"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: