Forex Trading Italia
11 settembre 2012

IMU 2012, le imprese pagheranno di più

Parlando di IMU 2012, vediamo che le imprese pagheranno di più rispetto a quanto pagato nella prima rata.

Ci stiamo avvicinanco a grandi passi alla seconda rata IMU, che molti italiani dovranno pagare entro pochi giorni. Una cosa che sta facendo preoccupare i nostri connazionali è anche la famosa "terza rata IMU", ovvero il conguaglio di questa tassa che, possiamo dirlo, è una delle meno amate dagli italiani. Una preoccupazione particolare la stanno avendo le imprese, vediamo perché.

IMU 2012 per le imprese

Le imprese 2012 potranno usufruire di un numero sempre minore di sconti e di agevolazioni per l'IMU 2012. Secondo le ultime novità, infatti, sembra che saranno poche le categorie di aziende che potranno avere dei vantaggi economici in termini IMU.

Per prima cosa si parla di agevolazioni che si concentrano più che altro su tipologie aziendali specifiche, ovvero i negozi e i laboratori che sono usati dai proprietari, sugli alloggi che sono realizzati dai costruttori e che sono rimasti invenduti, teatro, cinema, botteghe storiche e negozi di vicinato.

Ci sono inoltre dei vantaggi economici che mirano a dare degli incentivi a quelle aziende che creano nuova occupazione. L'IMU infatti è minore, in alcune città, per le aziende che ristrutturano o costruiscono dei fabbricati per avviare una nuova attività aziendale, inoltre ci sono dei casi in cui tale tassa sarà agevolate per le aziende che assumono personale over 50 (nello specifico, stiamo parlando della città di Venezia, che fa pagare a queste aziende una IMU dello 0,76% e della città di Lecco, le cui aziende potranno usufruire di un'aliquota dello 0,46% per le aziende che assumono apprendisti o ricercatori).

In ogni caso quelli di Venezia e Lecco sono due casi che vanno contro la tendenza nazionale, che tende ad aumentare il costo dell'importa della rata IMU per le aziende.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "IMU 2012, le imprese pagheranno di più"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: