Forex Trading Italia
19 aprile 2012

IMU 2012 sulle imprese, salasso per i piccoli imprenditori

Quando si parla di IMU 2012 sulle imprese vediamo un salasso per i piccoli imprenditori.

Secondo uno studio che è stato fatto dalla CGIA di Mestre, i piccoli imprenditori si troveranno a pagare, con questa nuova IMU, 1.500 euro all'anno in più rispetto a quanto prima facevano con la "vecchia" ICI.

IMU 2012 per le imprese, 1.500 euro in più

Sono in maniera particolare le imprese artigiane e quelle del settore industriale le aziende che subiranno il maggior salasso in termini di IMU. Leggermente meglio va ai professionisti e ai negozi commerciali: i primi pagheranno circa 950 euro in più all'anno, i secondi circa 570 euro in più. Ma non è una consolazione.

Il fattore scatenante di questo aumento è l'aliquota con cui la tassa viene calcolata. Per l'ICI era del 6,4 per mille, mentre per l'IMU sarà  del 7,6 per mille. Fai il calcolo IMU 2012 per saperne di più.

Questo porterà ad un aumento della tassazione sugli immobili produttivi pari a circa 1,57 miliardi di euro, che fa una media di 1.159 euro all'anno per ogni azienda, diversamente ripartita tra i vari settori indutstriali.

Secondo il governo, la decisione di far corrispondere l'aliquota per gli immobili produttivi con quella legata alle seconde case (leggi anche dell'IMU 2012 seconda casa) è sembrata la più equilibrata in termini assoluti.

Secondo uno studio della Confartigianato di Como, un capannone che con l'ICI pagava 2.300 euro all'anno, ora con l'IMU potrebbe tranquillamente arrivare a pagare 4.800 euro annuali, oltre il doppio. La speranza è quella di riuscire a portare l'IMU per le aziende e le imprese allo stesso livello dell'IMU prima casa, ovvero lo 0,4 per mille.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "IMU 2012 sulle imprese, salasso per i piccoli imprenditori"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: