Forex Trading Italia
11 giugno 2016

Investire 100 euro nel Forex, consigli pratici

Investire 100 euro nel forex è un modo perfetto per iniziare a fare trading con denaro reale nel mercato delle valute pur contenendo al massimo i rischi. Ti forniamo dei consigli e delle idee su come farlo in sicurezza.

Il forex è un mercato molto dinamico, con il quale è possibile guadagnare denaro anche investendo solo 100 euro. Certo, non vogliamo dirvi che con il forex riuscirete a guadagnare denaro al 100% (solo il 5% dei trader che prova a farlo effettivamente ci riesce) e indubbiamente 100 euro sono poche per realizzare dei guadagni interessanti… ma sono assolutamente utili per poter iniziare a fare trading con denaro reale.

Quando si possono iniziare ad investire 100 euro nel Forex?

Il primo passo, se non avete mai fatto forex prima di oggi, è quello di aprire un conto demo.

Dopo aver fatto un po' di esperienza in questa maniera è possibile iniziare a valutare l'apertura di un conto reale con un versamento minimo, come quello che può essere appunto quello di 100 euro.

I vantaggi di fare forex con denaro reale sono tanti:

  • testare le strategie di investimento usando denaro reale e iniziando a capire, in prima persona, in che maniera la psicologia influisce sul mercato delle valute
  • testare le proprie capacità di money management, cioè di gestione del denaro
  • guadagnare denaro
  • perdere poco denaro

Consigli per guadagnare nel forex con 100 euro

Cerchi consigli per iniziare a guadagnare denaro nel mercato delle valute partendo da un investimento minimo? Ecco alcune idee che puoi segnare in agenda e tenere presente nel tuo trading giornaliero.

Scegli solo le coppie di valute più volatili

Note anche come major, si tratta delle coppie di valute più volatili, quelle che generano la maggior parte dei movimenti nel mercato delle valute. Euro/dollaro, euro/sterlina, sterlina/dollaro e dollaro/yen sono alcuni degli esempi più interessanti.

I vantaggi di scegliere una coppia di valute major sono tanti.

Usa la leva al minimo


La leva finanziaria è un ottimo strumento per poter guadagnare nel forex pur facendo con un investimento minimo. Con una leva finanziaria di 100:1, ad esempio, è possibile gestire fino a 100 volte l'investimento iniziale.

L'ideale sarebbe non aprire delle posizioni più grandi dei micro-lotti (1.000 euro per ogni posizione) per limitare i rischi, poiché in questa maniera ogni pip vale 0,10 centesimi di valuta.

Considerando che un movimento medio giornaliero di una coppia di valute major è di circa 80-130 pips al giorno, significa un potenziale guadagno o perdita di 8-13 euro.

Tenete anche presente che il rischio massimo che bisognerebbe correre è del 2% per ogni posizione aperta, il che significa 2 euro su un investimento di 100 euro, ovvero 20 pips. Questo ci porta al prossimo punto, ovvero

Non rischiare mai oltre il 2% su ogni posizione


20 pips è il rischio massimo di perdita che si dovrebbe correre in ogni momento. Questo garantisce la possibilità di aprire fino a 50 posizioni forex con l'investimento base di 100 euro. I vantaggi sono avere delle migliori possibilità di guadagno (è altamente improbabile aprire 50 posizioni in negativo) e delle perdite decisamente contenute.

Leggi libri e segui corsi forex prima di iniziare


Prima ancora di iniziare con la pratica è importante conoscere la teoria. Per questo motivo ti consigliamo di leggere alcuni libri forex, in italiano o in inglese, da cui poter conoscere la teoria. Alcuni dei libri che abbiamo recensito sono:
Per quanto riguarda i corsi, ce ne sono sia diversi online e vari organizzati nelle varie città italiane, come Roma, Milano, Torino e Napoli.

Usa gli indicatori più comuni, e solo quelli


Nel forex è possibile usare gli indicatori per cercare di prevedere il movimento del mercato valutario. Tra bande di Bollinger, MACD e medie mobili, le scelte sono davvero tante. Il consiglio è quello di usare solo ed esclusivamente gli indicatori forex per principianti, pensati per permettere anche ai trader novizi di iniziare a guadagnare.

Preferire l'analisi tecnica, ma non disdegnare l'analisi fondamentale


L'analisi tecnica punta a prevedere il movimento dei prezzi delle coppie di valute basandosi sui grafici e sulla formazione delle candele forex, mentre l'analisi fondamentale punta a prevedere il movimento dei prezzi sulla base delle notizie.

La prima può essere usata per fare trading di breve, medio e lungo periodo, la seconda invece viene solitamente preferita per fare delle previsioni di medio e lungo periodo. Una giusta combinazione di analisi tecnica e fondamentale è la scelta giusta per fare trading avendo le maggiori probabilità di successo.

Delle guide che potrebbero interessarti e ti faranno approfondire l'argomento sono:

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Investire 100 euro nel Forex, consigli pratici"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: