Forex Trading Italia

Come investire 1.000 euro in Oro

Si possono investire 1.000 euro in oro? Che opportunità ci sono e quali rischi si corrono? Guida completa all'investimento di 1.000 euro in oro fisico.

L'oro è uno degli investimenti più classici che si possano fare, da sempre apprezzato per le sue qualità fisiche, è uno dei cosiddetti “beni rifugio”, quelli che non perdono mai di valore. Al contrario delle valute, un investimento in oro non perderà mai tutto il potenziale dello stesso: questo è solo uno degli aspetti positivi dell'investire in oro.

In questo articolo vogliamo affrontare l'idea di investire 1.000 euro in oro: una somma non eccessiva, ma neanche da buttare via. Ci si può guadagnare? Che cosa conviene comprare? Come organizzarsi per i propri investimenti?

Come investire 1.000 euro in oro

Iniziamo dunque dalla carrellata di opportunità che ci sono per investire denaro in oro, partendo dai CFD (Contratti per Differenza).

CFD, Contratti per Differenza


Questi contratti sono quelli proposti dai broker di trading come Plus500 o AvaTrade e permettono di acquistare oro (o di venderlo allo scoperto, cioè senza averlo) per lucrare sui movimenti di prezzo. Si tratta del modo più remunerativo per guadagnare investendo in oro e, in questo caso, 1.000 euro sono più che sufficienti per iniziare a muoversi nel mercato; grazie alla leva finanziaria sarà infatti possibile moltiplicare l'investimento fatto anche di 100 volte.

Considerando le opportunità di guadagno, anche i rischi sono maggiori e si può perdere anche tutto l'investimento effettuato.

I CFD sono convenienti per tutti coloro che amano un po' di rischio e desiderano investire in oro a breve termine.

Per cominciare, ti consigliamo di aprire un conto gratuito con Plus500 o con eToro – se vuoi copiare altri trader.

Comprare azioni di aziende che sono legate all'oro


L'oro viene smerciato e venduto, viene estratto, e così via. Sono tanti gli interessi aziendali che sono legati a questo asset, e un modo per poter investire denaro è quello di acquistare azioni di queste società.

Solitamente il valore delle azioni stesse è proporzionale all'oro per il semplice motivo che se il prezzo del metallo giallo sale, anche i loro guadagni sono in crescita, di conseguenza ne beneficiano i conti aziendali. Viceversa, se il prezzo dell'oro scende, i guadagni calano e i conti aziendali potrebbero soffrirne, così il prezzo delle azioni potrebbe scendere.

ETF sull'oro


Gli ETF sono dei fondi che si occupano di investire su un asset specifico, in questo caso l'oro. Ne esistono di vari tipi, tanto che è davvero difficile scegliere i migliori.

Il vantaggio degli ETF è che si entra in un fondo specializzato, lo svantaggio è che non si ha autonomia sul tipo di investimento da fare, il che può non essere un problema se non si conosce bene il settore.

Comprare lingotti o barrette d'oro


Con 1.000 euro ci si può permettere anche di comprare oro fisico, come lingotti o barrette d'oro. Il fascino dei lingotti è indubbio, ma in questo caso probabilmente le barrette d'oro (del peso di alcuni grammi) sono più convenienti e comode da tenere da parte.

Comprare oro fisico comporta il pensare a dove conservarlo: dev'essere un posto sicuro al riparo da malintenzionati. Se non si sa come fare in casa, esistono le cassette di sicurezza delle banche.

Comprare monete d'oro


Anche le monete d'oro sono un investimento interessante, che si può fare con alcune centinaia di euro. Ci riferiamo, in maniera specifica, alle monete d'oro, non quelle da investimento (o da collezione), che invece hanno un valore variabile a seconda del tipo e della rarità (come la sterlina d'oro).

La quotazione delle monete d'oro viene calcolata sulla base del contenuto di oro al loro interno.

Anche in questo caso, occorre capire dove conservare le monete una volta comprate.

Investimenti in ordine di rischio

Ecco il riepilogo degli investimenti visti qui sopra, in ordine di rischio, dal più rischioso al più sicuro.

  • CFD
  • Azioni di aziende legate all'oro
  • ETF
  • Lingotti, barrette e monete
  • Conviene investire 1.000 euro in oro, o è troppo poco?

    Certamente 1.000 euro non è la somma più grande che si possa investire, ma non per questo non deve essere fatto. Si tratta di un importo eccellente per iniziare, e come abbiamo visto le alternative concrete ci sono.

    La scelta di quale investimento fare dipende, alla fine, dal grado di rischio che si è disposti a correre, ne abbiamo riportato una stima nella classifica qui sopra.

    In conclusione, investire nell'oro è una scelta eccellente per diversificare, e anche partire con alcune centinaia di euro non è una scelta da scartare a priori.

    Scritto da Gino Topini. Appassionato di investimenti, trading e criptovalute, sono stato relatore presso il China Forex Expo 2017 e protagonista di un podcast sul sito canadese Desire To Trade.

    Lascia il tuo commento su "Come investire 1.000 euro in Oro"

    Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

    Per approfondire: