Forex Trading Italia

Investire in borsa conviene?

E' importante cercare di capire se conviene investire in borsa, sia nel senso del "si è pronti a giocare in borsa", sia in quello del "il 2017 è un buon momento per acquistare azioni?"

E’ normale, prima di cominciare un investimento in borsa, pensare e cercare di capire se conviene veramente dedicarcisi o meno. In questo articolo vogliamo approfondire il discorso, cercando di capire quando conviene “giocare in borsa” e quando, invece, è meglio investire i risparmi in altro modo.

Conviene investire se si hanno degli obiettivi chiari

Guadagnare soldi con la borsa è un’opportunità concreta, che diventa meno reale se ci si pone l’obiettivo di diventare ricchi con una sola notte.

Esattamente come qualunque altra attività economica, infatti, giocare in borsa comporta per prima cosa avere degli obiettivi chiari e lungimiranti.

Non vale pensare di giocare in borsa per guadagnare tantissimo e diventare ricco: neanche i più grandi investitori della storia ce l’hanno fatta.

Come in tutte le cose, serve tempo, pazienza ed esperienza. Bisogna mettere in conto delle perdite economiche - sono i rischi del mestiere - e stabilire degli obiettivi concreti.

Un esempio? Ipotizzare di investire in borsa per avere un rendimento annuo del 10%. Può sembrare poco, ma quale altro investimento ti permette di avere dei ritorni economici così importanti?

Perciò, se non volete, o non potete, dedicare il giusto tempo all’investimento in borsa, la miglior cosa è lasciar perdere e investire i propri soldi in altro, magari qualche investimento sicuro.

Conviene investire se si ha un broker solido alle spalle

Lo strumento per poter entrare nei mercati è il broker, ovvero un intermediario che si pone tra voi e il mercato e che mette a disposizione una piattaforma di investimento da usare per comprare e vendere azioni.

Sul mercato ci sono tantissimi broker, ma è fondamentale scegliere quello giusto, quello solido ed affidabile.

Leggi le nostre recensioni dei migliori broker 2017 per fare trading.

Quando avete una lista di due o tre broker, aprite un conto con ognuno di essi e iniziate a prendere conoscenza con la piattaforma.

Tutti i broker mettono a disposizione un conto demo gratis per fare trading, che si appoggia sui dati dei mercati reali ma che permette di investire senza rischiare nulla.

Il conto demo è fondamentale per chi è alle prime armi e vuole capire di più, ma anche per gli esperti che vogliono testare nuove strategie prima di usarle con denaro reale.

La fase di ricerca del giusto broker potrebbe chiedere giorni, ma è molto importante perché solo con un broker solido sarà possibile avere un conto di trading altrettanto stabile e pronto per crescere.

Ricordate inoltre che è possibile anche iniziare ad investire in borsa partendo da piccoli importi di soli 100 euro.

Diversificare per capire dove conviene investire in borsa

La diversificazione degli investimenti è fondamentale per limitare i rischi. Non entriamo nel merito di questo concetto (lo abbiamo già fatto) ma vogliamo comunque ricordare che diversificare significa investire in più asset diversi (ad esempio su azioni diverse) per far sì che, se una dovesse scendere, le altre possono continuare a tenere il conto in positivo o quasi.

Studiare il mercato per capire dove conviene investire oggi e quali sono gli investimenti potenzialmente più redditizi per guadagnare denaro è molto importante e può fare tutta la differenza del mondo.

Come trovare le migliori azioni dove investire? Non c’è una ricetta che vale per tutti, ma in generale si possono analizzare le performance passate, si può studiare ciò che riguarda la società in merito al futuro e “copiare” i trader più bravi e famosi (cosa che permette di fare la nota piattaforma eToro).

Studiare il mercato per capire quando è meglio investire in borsa

Si dice sempre di comprare bassi e rivendere alti. E’ vero, ma non è sempre così.

La cosa fondamentale è acquistare “con il vento in poppa”: se oggi un’azione vale 100 e tra quindici giorni vale 110, ma ci sono ancora le prospettive di una salita, anche al prezzo più alto rimane comunque un buon investimento da fare.

Bisogna ricordarsi che lo scopo di un buon investitore è guadagnare, ma soprattutto minimizzare i rischi di perdita.

Se quei quindici giorni di attesa sono valsi a studiare meglio la situazione, bene così. Ogni investitore è diverso dagli altri, e ognuno ha delle tempistiche differenti.

Bisogna capire quanto investire in borsa

Aprire un conto con un broker come quelli consigliati da noi di Forex Trading Italia richiede un investimento minimo di 100 euro, che sono pochissimi per avere dei guadagni soddisfacenti e tali, magari, da poter vivere di trading.

D’altra parte, investire 10.000 euro potrebbe essere troppo per tante persone, soprattutto chi non fa questa professione come lavoro principale e ha poca esperienza.

Come capire quanto investire in borsa?

  • Non bisognerebbe mai investire denaro di cui si ha bisogno per altre spese importanti come mutuo, affitto e bollette;
  • Bisognerebbe immaginarsi di fronte all’investimento di 1.000 - 5.000 - 10.000 . Quale tra queste somme permette di dormire sonni tranquilli?

2017 e 2018 sono buoni anni per investire in borsa?

Quest’anno stiamo vedendo dei segnali di ripresa sempre più forti da parte dei mercati di tutto il mondo, che dovrebbero continuare anche nel 2018.

Basta dare un’occhiata all’andamento dei maggiori indici del mondo per capire meglio in che maniera i mercati si stanno muovendo.

Il 2017 potrebbe essere un buon momento e ci sono diverse azioni tra cui poter scegliere:


Certo è che i rischi ci sono sempre, per cui dal momento in cui si è convinti di voler giocare in borsa bisogna mettere in conto la possibilità di perdere tutto il denaro investito.

Se si è disposti a sopportare questi rischi, e si è capaci di gestire i rischi controllando le proprie emozioni, allora il mercato della borsa può rivelare grosse soddisfazioni.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Investire in borsa conviene?"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: