Forex Trading Italia

Investire in Ripple: nel 2018 conviene?

Affrontiamo l'investimento in Ripple, vediamo come investire e quanto conviene acquistare per non correre rischi.

Vuoi investire in Ripple ma non sai come fare, e neanche se potrebbe essere una scelta giusta?

Nessun problema, in questo articolo vogliamo guidarti alle varie opzioni a tua disposizione per investire in Ripple, la nuova criptovaluta che ha fatto registrare, negli ultimi mesi, degli incrementi decisamente interessanti e che, per questo motivo, è arrivata alla ribalta del mondo delle cripto.

Andiamo subito al sodo e diciamo che il modo migliore per investire in moneta XRP (l'acronimo di Ripple) è tramite un broker Bitcoin come Plus500 o eToro. Il primo è perfetto per chi vuole fare completamente in autonomia, mentre il secondo è il "top" per quello che riguarda la possibilità di copiare altri trader esperti e "vincenti".

Investire facendo trading su Ripple (XRP)

Quale che sia la piattaforma che sceglierai tra le due consigliate sopra (Plus500 e eToro), potrai sempre decidere se investire in salita o in discesa.

Nel primo caso, stai pensando che il prezzo dei Ripple salga, e quindi vorrai aprire una posizione "long", in salita appunto.

Nel secondo caso, invece, pensi che il prezzo dei Ripple possa scendere, quindi vorrai aprire una posizione "short", in discesa.

In tutti e due i casi, se la tua previsione è stata corretta, potrai guadagnare del denaro.

Questo è possibile perché stai investendo con lo strumento dei CFD (Contratti per Differenza): in pratica non stai comprando Ripple, ma dei contratti che ne replicano le performance. Il grande vantaggio è che potrai, appunto, guadagnare sia se il prezzo sale, che se scende.

Questo funzionamento (cioè guadagnare sia se il prezzo sale, che se scende) è quello che sta alla base del trading in valute forex, il cui successo si basa proprio sulla possibilità di fare soldi sia se il mercato sale, che se scende.

L'investimento minimo che ti viene richiesto è di 100 € , anche se entrambi i broker ti consentono di investire anche in modalità demo, cioè con un conto di prova, giusto per iniziare a prendere confidenza con il mercato e testare le tue strategie di investimento.

Investire comprando Ripple

Se i CFD non fanno per te e preferisci acquistare Ripple per tenerli in un portafoglio, allora ti suggeriamo Poloniex. Si tratta di un exchange tra i più grandi al mondo con il quale poter acquistare praticamente tutte (o quasi) le criptovalute esistenti oggi, e tenerle da parte in attesa che il valore cresca.

La cosa interessante di Poloniex è che le criptovalute sono ordinate per quantità di scambio di mercato, pertanto maggiore è questo valore e più elevato è l'interesse del "grande pubblico". Ne consegue che sono proprio quelle le cripto cui prestare maggiore attenzione.

Attenzione al fatto che, per poter acquistare su Poloniex, devi necessariamente possedere dei Bitcoin (sono l'unico metodo di pagamento accettato). A questo punto, devi semplicemente iscriverti su CoinBase (che al momento regala 10$ di BTC comprandone 100$) e poi usarli per comprare Ripple.

Oggi, i Ripple si trovano costantemente tra i primi 3 posti di questa particolare classifica, per cui sono una "moneta calda".

Potrebbe interessarti: come comprare Ripple

Previsioni e quotazione

Prima di comprare Ripple per investimento, ti suggeriamo di prenderti del tempo per studiare meglio questa criptovaluta (potrebbe interessarti la nostra guida 2018 al Ripple), di guardare la sua quotazione in tempo reale e soprattutto le previsioni per i prossimi mesi / anni.

Quanti Ripple acquistare

Un altro dubbio che potrebbe arrivarti è quello di capire quanti Ripple comprare per fare un giusto investimento. Non possiamo certamente entrare nel merito delle tue finanze personali, ma sicuramente possiamo dirti di non comprare esclusivamente XRP.

Come anche altre volte abbiamo suggerito, è importante la diversificazione del portafoglio. I Ripple devono essere visti all'interno di una strategia di investimento più completa e globale, che includa anche altre criptovalute ma non solo.

La parola chiave vincente per investire con successo è diversificazione, perché permette di minimizzare i rischi e ti aiuta a non perdere tutto.

Scritto da Gino Topini. Appassionato di investimenti, trading e criptovalute, sono stato relatore presso il China Forex Expo 2017 e protagonista di un podcast sul sito canadese Desire To Trade.

Lascia il tuo commento su "Investire in Ripple: nel 2018 conviene?"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: