Forex Trading Italia
09 settembre 2016

iPhone 7 e Azioni Apple: cosa aspettarci nel 2016/2017

Arriva l'iPhone 7, presentato pochi giorni fa. In che maniera si muoveranno le azioni Apple, nel 2016 e nel 2017, sulla base delle vendite di questo smartphone?

Due giorni fa la Apple ha presentato l'iPhone 7, uno degli smartphone più attesi della stagione. La data di uscita dell'iPhone in Italia è il 16 settembre, ma sarà possibile preordinarlo da oggi 9 settembre, e sarà disponibile in varie dimensioni di memoria, a partire da quella a 32 GB (per la prima volta i dispositivi Apple non avranno la memoria da 16GB). Quali sono le novità che introdurranno il nuovo iPhone 7 di Apple e cosa attenderci da un punto di vista delle azioni Apple?

Nuovo iPhone Nuovo iPhone

Azioni Apple e iPhone

Come abbiamo già parlato in passato quando abbiamo elencato alcuni consigli per investire in azioni Apple e anche quando abbiamo parlato di come investire in azioni Apple all'uscita di un iPhone, ribadiamo ancora una volta il concetto che le azioni della casa di Cupertino subiscono molto l'influenza delle attese e delle vendite di questo smartphone.

Nel corso degli anni, infatti, in Apple hanno fatto di iPhone non solo un oggetto di culto, ma una vera e propria "macchina da guerra" in termini di fatturato, ben più che i Mac o gli iPad. E' l'iPhone che fa la differenza per le casse di Apple.

Azioni Apple 2017 e iPhone 7, cosa aspettarci?

Storicamente parlando, il titolo Apple scende in attesa della presentazione di nuovi prodotti, per poi rimbalzare da quel momento e fino all'arrivo sul mercato, tornando a scendere ancora una volta quando il prodotto (in questo caso il nuovo iPhone) arriva effettivamente sugli scaffali.

Certo è che molto dipende anche da come il mercato, e gli utenti, reagiranno alle novità iPhone 7.

Riepilogando, ecco cosa avremo tra le mani tra qualche giorno:

  • una fotocamera ancora migliore;
  • un nuovo pulsante "home";
  • la rimozione del jack audio e l'arrivo di cuffiette bluetooth;
  • iPhone impermeabile, resistente all'acqua;
  • cinque colori in totale, incluse due versioni di nero, una opaca e l'altra lucida;
  • durata della batteria prolungata;
  • chip A10, che dovrebbe garantire delle performance del 40% maggiori rispetto all'iPhone 6s.

Perché le azioni Apple sono scese dopo l'annuncio e cosa attenderci nel 2016/2017

Se guardiamo al grafico delle azioni Apple, notiamo un notevole calo nelle ore successive all'annuncio, da parte di Apple, del nuovo iPhone: dopo un picco attorno a 108 $, ora ci troviamo sui 105 $ ad azione.

Il motivo, secondo quanto riportato dal Time, è legato al fatto che Apple non è stata chiara in merito alle vendite e alla diffusione di questo nuovo smartphone, il che crea una certa preoccupazione tra gli esperti del settore.

Addio dati vendite iPhone primo fine settimana

Da Cupertino hanno fatto sapere che, per la prima volta, non saranno resi noti i dati delle vendite degli iPhone nel primo fine settimana, una tradizione che era durata fino al rilascio della versione 6s dello smartphone. Forse perché le previsioni sono peggiori del previsto? Magari no, ma a pensar male a volte ci si prende.

Apple ha detto che la decisione di non rendere noti questi dati è dovuta al fatto che le vendite del primo fine settimana sono regolate dall'offerta, non dalla domanda. Come a dire che la domanda sarà sicuramente maggiore dell'offerta, dunque gli iPhone disponibili finiranno presto e, di conseguenza, si tratta di un dato inutile. Onestamente, un po' poco per non voler più pubblicare un dato che era molto seguito dagli economisti.

Azioni Apple 2017

Nonostante questo scossone iniziale, gli iPhone dovrebbero comunque tirare le azioni Apple per il 2017.

Le novità che abbiamo elencato prima sono viste come "interessanti", ma non sono certo "rivoluzionarie". E' pur vero, però, che in questo settore le novità che arrivano sul mercato vanno avanti a piccoli passi e, come altre volte accaduto in passato, Apple sta ancora una volta provando a cambiare le regole del gioco (con la rimozione del jack per le cuffie).

L'analista di Goldman Sachs Simona Jankowski (fonte: Fortune) ha detto che la decisione di rimuovere le cuffie e di stringere accordi con Nike, che porterà alla realizzazione di un modello di iPhone particolare per chi fa running, spinge ancora di più lo smartphone di Cupertino verso il mondo del fitness e del benessere, un trend che da qualche anno a questa parte sta andando per la maggiore.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "iPhone 7 e Azioni Apple: cosa aspettarci nel 2016/2017"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: