Forex Trading Italia
02 febbraio 2016

Come Lavorare da Casa nel Forex

Lavorare da casa per diventare un trader è una cosa possibile, si può fare, ci si può riuscire. In questo articolo approfondiamo per bene l'idea, la valutiamo nel profondo, ti diamo una guida dei passi che devi fare e ti forniamo alcuni consigli su come affrontare psicologicamente l'idea di fare il trader e lavorare da casa nel mercato valutario.

Sei alla ricerca di un modo per lavorare da casa e vuoi farlo in un settore come quello del Forex? Vorresti puntare su te stesso ed investire (oltre che denaro) sulla tua persona, sulla tua formazione?

Sei di fronte ad una scelta importante, che potrebbe cambiarti la vita per sempre e regalarti l'indipendenza finanziaria. Si, perché guadagnare con il forex è una cosa possibile, non facile, ma ancora fattibile.

Ma procediamo con ordine e vediamo come poter lavorare da casa con il forex nel 2016.

Computer e connessione ad internet

E' sicuramente il primo passo, ad oggi quello più semplice da fare: avere un computer e una connessione a internet. Praticamente tutti ne hanno almeno uno a casa, alcuni anche più di uno, dunque su questo passo "andiamo via veloce".

Non c'è neanche bisogno di avere un computer particolarmente potente dato che i software dei broker online si installano tranquillamente anche su PC Windows un po' datati. Se, invece, avete un Mac o un Linux, potete decidere di investire usando le piattaforme online. Per un approfondimento ti rimandiamo al nostro articolo su come fare forex con Mac e Linux.

Lo smartphone e la connessione 3G o 4G

Nel 2016 è possibile investire nel forex anche stando in giro, mentre si è in viaggio, in vacanza, praticamente ovunque. Tutti i broker di forex e di opzioni binarie offrono oggi una piattaforma mobile con la quale si può investire in maniera semplice, un po' come si fa con il computer.

Ad oggi fare forex da smartphone, con un iPhone o con un Android, potrebbe essere un po' più limitativo rispetto a farlo con un computer, le app o le versioni mobili delle piattaforme desktop possono avere meno funzioni, ma diciamo che la base c'è tutta, quanto meno per aprire nuove posizioni, chiudere quelle già aperte e controllare il proprio bilancio.

Aprire un conto forex

Per lavorare da casa con il Forex bisogna ovviamente avere un conto forex con un broker. La scelta, all'inizio, dovrebbe cadere sui broker che permettono di investire con i mini conti forex perché, soprattutto se non hai esperienza di trading, potrebbe essere difficile fare soldi sin da subito.

Se vuoi velocizzare le tempistiche e monetizzare nel più breve tempo possibile i tuoi investimenti, ti consigliamo di provare il social trading, noto anche come copy trading, perché permette di copiare gli investimenti di altri trader ed investitori. E' un modo di fare forex molto conveniente, semplice da mettere in pratica e anche sicuro, a patto di scegliere per bene il trader da copiare. Scarica la nostra guida gratuita al social trading. Per quanto riguarda il broker, invece, eToro è il leader in questo settore.

Prima di iniziare ad investire denaro reale ti consigliamo di provare con un conto demo, dove poter investire come se fossi su un conto reale ma con denaro finto, in prova. In questo modo potrai sviluppare una tua strategia di trading e capire se il forex può davvero fare per te o meno.

Pianificare la gestione del denaro

Lavorare da casa con il forex, soprattutto se decidi di farlo a tempo pieno, presuppone una corretta gestione del denaro da parte tua. Oltre che parlare di money management nel forex, ci riferiamo anche al decidere quanta parte del tuo denaro investire nel mercato delle valute.

Non dovresti mai investire tutto il denaro che hai, né buona parte di esso. Diciamo che la scelta finale dipende ovviamente da te, ma devi essere consapevole che potresti perdere tutto quello che hai investito (il forex è rischioso, si) e che, nonostante questo, avresti comunque delle bollette da pagare, l'affitto o il mutuo cui far fronte, la spesa da fare e così via.

Per cui, va bene investire denaro nel mercato delle valute, ma fallo con la testa, sempre.

E ricorda che il forex è un mercato, un investimento, un rischio calcolato.

Conoscere le basi del forex

Un po' come in qualunque altra attività, se vuoi investire con successo nel forex devi conoscere le basi di quello che stai facendo. Investire senza sapere che cosa stai facendo è molto rischioso, diremmo anche folle.

Per questo motivo devi leggere libri, puoi seguire corsi, devi fare esperienza pratica con un conto di prova o con un investimento minimo di 100 euro, tutto deve essere finalizzato al capire se il mercato delle valute, se gli investimenti in questo settore, fanno davvero per te o no.

Metabolizzare la paura

Se vedi che il tuo rendimento è buono (ma deve esserlo su un conto reale, non solo su quello demo, perché spesso il rendimento di un conto demo è migliore di quello di un conto reale) e vuoi provare a lavorare da casa con il forex per guadagnare e magari diventare trader a tempo pieno (leggi anche i nostri 4 consigli per diventare un trader migliore), devi anche essere consapevole che nel momento in cui farai il passaggio, proverai molta paura.

E' normale perché ti stai in qualche modo avventurando in un settore sconosciuto, stai partendo per un'avventura fantastica che ti piacerebbe fosse vincente, riuscita.

Devi metabolizzare la paura, devi farla tua, devi capire come renderla parte di un'equazione vincente, quella che ti porta a guadagnare denaro con il mercato delle valute in maniera costante, mese dopo mese, tanto da poter fare solo il trader, e basta.

In conclusione

Arriviamo alle conclusioni di questo nostro approfondimento su come poter lavorare da casa con il forex.

Come abbiamo visto, è una cosa possibile, ci si può riuscire a diventare un trader di successo e guadagnare soldi con il mercato delle valute. Non ci sono veri e propri segreti per percorrere questa strada, ma è certo che bisogna fare le cose con ordine, in maniera intelligente.

Il mercato valutario è rischioso, su questo non c'è dubbio, ma d'altronde se ci pensi bene, cosa non lo è? Potresti mettere il tuo denaro in investimenti sicuri piuttosto che nel forex o nel mercato delle azioni, ma il rendimento che otterresti non sarebbe sufficiente per poterci vivere.

La decisione di lavorare da casa con il forex è per chi vuole un'indipendenza finanziaria, vuole uscire dai consueti canoni del lavoro subordinato e vuole fare qualche cosa di più, anche a costo di correre dei rischi (che poi, se tenuti sotto controllo, non sono più così paurosi).

E tu, sei pronto per vivere di forex lavorando a casa? Se si, allora ti lasciamo con questa storia vera...

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Come Lavorare da Casa nel Forex"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: