Forex Trading Italia
14 dicembre 2011

Novità della manovra Monti: ritocchi sulle riforme

Novità alla riforma finanziaria 2012 del governo Monti, ma comunque caos in Aula; gli italiani non vorrebbero così tante tasse e così tanti aumenti, soprattutto in un momento di crisi come quello che si sta affrontando in questo periodo.

Dopo le tante polemiche degli ultimi giorni, arrivano le novità dal nuovo Governo Monti. Proprio il Premier, con un velo di ironia, dice di augurarsi che in breve tempo l'Italia non abbia più bisogno di "professori e tecnici". Sicuramente la Lega non approva le manovre del nuovo Governo, lo fa capire a gran voce con cartelloni e cori leghisti contro il premier, direttamente in aula, infatti Schifani è costretto a sospendere la seduta che poi viene ripresa in seguito.

Novità della manovra Monti: ritocchi sulle riforme

Finalmente si sta arrivando verso la conclusione relativamente alle modifiche delle riforme, in particolar modo si pensa alla riforma dell'Imu (Ici anche sulla prima casa) e alla riforma delle pensioni.

Scendendo subito nel dettaglio, vediamo quali riforme e relative modifiche apportate per renderle più eque, nella giornata di ieri, sono state presentate.

Imu: Ici anche sulla prima casa

Si, dovrà essere pagata l'Ici o la così detta Imu anche sulla prima abitazione. Per quanto riguarda la tanto discussa detrazione è salita da 200 euro a 400 euro.

Le famiglie con figli di età inferiore a 26 anni che fanno parte del nucleo familiare, hanno diritto a 50 euro di detrazione per ognuno, chiaramente il tetto massimo di detrazione resta 400 euro.

Per avere un'idea relativamente alla tassa da pagare, basta effettuare il calcolo ici 2012, considerando le nuove aliquote ici 2012. In tale modo è possibile sapere l'importo della tassa Imu sia relativa alla prima casa che alla seconda casa.

Immobili e attività finanziarie all'estero

Sempre relativamente agli immobili, ma anche sulle attività finanziarie appartenenti a cittadini italiani e situati all'estero, arriva una nuova tassa. Per gli immobili situati all'estero ci sarà una tassa pari allo 0,76% del valore dell'immobile e per quanto riguarda le attività finanziarie situate all'estero di un cittadino italiano, la tassa sarà pari all'1 per mille negli anni 2011 e 2012 e l'1,5 per mille dal 2013 in poi.

Pensioni: ritocchi al sistema pensionistico

Anche per il discorso pensioni c'è stata molta polemica e dopo lo studio dell'Istat che afferma che in italia ci sono veramente troppi pensionati poveri, si è deciso di fare delle modifiche alla riforma delle pensioni.

La rivalutazione delle pensioni, per l'anno 2012, riguarda le pensioni di importo superiore di 1400 euro, mentre già nell'anno 2013 tale soglia scende a circa 900 euro.

Tassa di solidarietà sulle "pensioni d'oro"

Per le pensioni di importo superiore a 200 mila euro, invece, arriva la tassa di solidarietà, che però sarà del 15% e non del 25%.

Pensioni: a che età si va in pensione?

Per quanto riguarda l'età pensionabile, tutti coloro che al 31 Dicembre 2012 hanno maturato 35 anni di contributi, possono andare in pensione al compimento dei 64 anni di età. Tutti coloro che andranno in pensione prima dei 62 anni, avranno una riduzione del trattamento pensionistico dell'1%, invece che del 2% come precedentemente previsto. Effettivamente andando a fare un calcolo della pensione, per il cittadino ci saranno dei cambiamenti.

Basta tasse

Contributi pensionistici artigiani e commercianti aumentano

Si prevede un aumento dell'1,3% nell'anno 2012 ed un costante aumento di 0,45 punti annui fino al 2018, anno in cui tale contributo pensionistico per artigiani e commercianti arriverà al 24% invece del 22% di cui si parlava nel testo iniziale.

Stangata conti correnti: nuova tassa su tutti i conti correnti

Purtroppo pare vera anche questa novità, tutti i cittadini troveranno una nuova tassa sul proprio conto corrente. L'imposta sul conto corrente sarà pari a 34,20 per le persone fisiche e 100 euro per le imprese e per i conti correnti inferiori a 5000 euro.

Taglio degli Stipendi a deputati e senatori

Taglio degli Stipendi a deputati e senatori? Per ora nulla di fatto, sarà il Parlamento a provvedere al taglio, cercando di adeguarli alla media europea.

Compensi ai Consiglieri di Circoscrizione: salvi

Si, manterranno, fino a fine mandato, i loro compensi tutti i Consiglieri di Circoscrizione o delle Comunità Montane.

Stipendi della Pubblica Amministrazione: Adesso c'è un tetto massimo

Parlando di Stipendi della Pubblica Amministrazione è stabilito un tetto massimo pari a 30.000 mila euro lordi annui.

No alla Liberalizzazione dei Taxi

Per ora nulla di fatto per chi sperava nella liberalizzazione del trasporto di persone con servizi non di linea.

Liberalizzazione dei farmaci di fascia C

Viene invece confermata la Liberalizzazione dei farmaci di fascia C, anche se le farmacie minacciano una protesta con sciopero. Pre quindi che i farmaci di fascia C possono essere venduti fuori farmacia già da lunedì.

Province decadranno in maniera naturale

L'addio a molte province italiane avverrà in maniera naturale. Verranno gradualmente date le funzioni ai comuni e/o alle regioni.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Novità della manovra Monti: ritocchi sulle riforme"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: