Forex Trading Italia
05 giugno 2015

Nuove richieste di disoccupazione USA: in calo a 276 mila

Il Dipartimento del lavoro americano ha fatto sapere che le nuove richieste di disoccupazione sono in calo a 276 mila, sintomo che la fiducia attorno all'economia americana è in aumento.

Continua a migliorare la situazione del lavoro negli Stati Uniti. Secondo gli ultimi dati pubblicati ieri dal Dipartimento del Lavoro "a stelle e strisce", sembra che il numero di persone che abbiano fatto domanda di sussidi di disoccupazione la scorsa settimana sia sceso, segno che i datori di lavoro stanno assumendo personale in quanto sono abbastanza fiduciosi delle prospettive di business a medio-lungo termine.

Le richieste di sussidi di disoccupazione, in sostanza una sorta di cassa integrazione degli Stati Uniti, sono diminuite di 8.000 unità nella settimana dal dal 25 al 31 maggio, facendo segnare un valore destagionalizzato di 276.000 unità . Per quanto riguarda i richiedenti che già ricevono il sostegno del governo, la cifra per la settimana terminata il 16 maggio era di 2,196 milioni, un leggero calo rispetto al valore di 2,226 milioni visto in precedenza.

Gli economisti prevedono che la relazione dei lavori di maggio, che verrà rilasciata nel pomeriggio italiano di oggi, mostrerà che i datori di lavoro hanno aggiunto ben 227.000 posti di lavoro il mese scorso, numeri che si vanno ad aggiungere i 223.000 posti creati ad aprile. Gli analisti prevedono anche che il tasso di disoccupazione rimarrà al 5,4%, il livello più basso da sette anni.

Nel frattempo, un rapporto separato ha dimostrato che la produttività del settore non agricolo degli USA è scesa in maniera più ripida di quanto inizialmente stimato nel primo trimestre, portando ad un aumento dei costi di produzione legati al lavoro, una tendenza che, se sostenuta, potrebbe alimentare l'inflazione. La produttività è scesa a un tasso annuo del 3,1%.

Gli effetti sul dollaro

Questi dati potrebbero avere degli effetti positivi sul dollaro americano, soprattutto se anche quelli di oggi dovessero confermare il trend positivo.

Per rimanere aggiornati sull'andamento del rapporto di cambio euro/dollaro ti consigliamo di guardare il grafico EUR/USD, mentre per chi ha interesse nella sterlina qui c'è il grafico GBP/USD, entrambi in tempo reale.

Da notare come l'euro sta salendo, nel momento in cui scriviamo, contro il dollaro, che invece sta guadagnando contro la sterlina. Questo sta portando ad una bella salita del rapporto di cambio EUR/GBP, come possiamo vedere dal relativo grafico.

Rimaniamo in attesa dei dati e cerchiamo di non aprire posizioni che siano più lunghe di un'ora, almeno fino alla pubblicazione.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Nuove richieste di disoccupazione USA: in calo a 276 mila"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: