Forex Trading Italia

Previsioni Dollaro Australiano 2017

Il dollaro australiano è una valuta molto interessante su cui investire, cerchiamo di capire come si muoverà quest'anno.

Il dollaro australiano è una di quelle valute major che si possono prendere in seria considerazione dal punto di vista degli investimenti. Oggi, infatti, l'importanza che l'Australia ha a livello mondiale è notevole, ed è per questo motivo che sempre più investitori stanno valutando l'idea di scegliere l'aussie (soprannome della valuta) come punto focale degli investimenti fatti. Vediamo, dunque, quali saranno le previsioni del prezzo per il dollaro australiano 2017.

Previsioni dollaro australiano 2017

Prima di tutto occorre capire lo stato di salute dell'Australia. Il paese ha fatto segnare, nei primi mesi del 2017, dei tassi di crescita molto interessanti, che potrebbero portare ad un'espansione del PIL.

Sappiamo bene che, quando il Prodotto Interno Lordo di un paese cresce, la sua valuta ne è influenzata positivamente.

Ovviamente, bisogna tenere a mente tutte le altre variabili che sono in grado di far muovere in alto o in basso una valuta, tra il mercato del lavoro. A tal proposito, l'Australia sta mettendo in evidenza dei dati non eccessivamente negativi, anche se la disoccupazione fatica a scendere (si trova, tuttavia, a livelli più bassi rispetto all'Europa). Questo influisce sui salari, che sono tuttavia stabili.

Dal punto di vista immobiliare, il paese è abbastanza fermo. La RBA (Royal Bank of Australia) ha messo in evidenza nei mesi scorsi un lieve incremento del credito immobiliare ed un rialzo del prezzo delle case.

Rischi per l'economia dell'Australia


I rischi maggiori per l'Australia arrivano dall'economia della Cina, considerando che il paese orientale è il principale mercato di esportazione per il quinto continente. In considerazione di questo, poiché le previsioni parlano di un rallentamento globale della crescita di Pechino, anche Sydney potrebbe risentirne negativamente.

Previsioni PIL Australia. Per il 2017 e il 2018, la RBA ha previsto una crescita migliore del previsto in termini di PIL.

Tassi di interesse e politica monetaria

Per quello che riguarda la politica monetaria della banca centrale dell'Australia, al momento è ancora attendista. La banca guidata da Glenn Stephens si trova ad attendere l'evoluzione del mercato del lavoro e di quello immobiliare, soprattutto, oltre ovviamente a dare un'occhiata generale alla crescita del paese.

I tassi di interesse dell'Australia sono fermi al 1,5% al momento e non ci sono previsioni di un rialzo a breve termine.

Come si muoverà il dollaro australiano nel 2017?

Da inizio anno, il dollaro australiano nei confronti della controparte americana, si sta muovendo un range di prezzi compreso tra 0,7250 e 0,7745.

Oggi il cambio AUDUSD viaggia attorno ad un prezzo di 0,7450, esattamente in mezzo a minimo e massimo.

La rottura di uno dei due estremi potrebbe far registrare un forte movimento della coppia di valute in una direzione o nell'altra, ma fino a che ciò non accadrà, questo scambio rimane un po' in stand-by.

Ben più ampio il movimento fatto registrare, quest'anno, per la coppia di valute EURAUD. L'apertura a 1,45 a gennaio ha portato ad un calo fino a 1.37 circa, mentre oggi il rapporto di cambio si trova oltre 1,52. Per chi fa trading e vuole investire con il forex, questa coppia di valute è decisamente più interessante.

In range anche la coppia AUDNZD, ovvero dollaro australiano vs. dollaro neozelandese. In questo caso gli estremi del canale vanno da poco meno di 1.04 al ribasso e poco oltre 1,10 al rialzo. Oggi siamo su livelli minimi, a 1,0473 , per cui attenzione ad eventuali rotture dei supporti.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Previsioni Dollaro Australiano 2017"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: