Forex Trading Italia

Previsioni dollaro Canadese 2017 e 2018

Le previsioni dell'andamento del prezzo del dollaro canadese sia per il 2017 che per il 2018: il valore del CAD salirà nei confronti dell'USD? Che influenza ha invece il prezzo del petrolio?

Il dollaro canadese ha avuto un andamento un po' sottotono in questo 2017, fino ad oggi, "vittima" di un dollaro americano in netta ripresa dopo i piccoli rialzi dei tassi di interesse FED. Le previsioni, tuttavia, dicono che il 2018 potrebbe essere un anno interessante per il "loonie", questo il soprannome con cui CAD è conosciuto.

Previsioni dollaro canadese 2017

Nell'analisi delle previsioni del tasso di cambio USD/CAD (dollaro americano / dollaro canadese), bisogna considerare che il dollaro canadese è una "valuta commodity", il che significa che il suo valore è strettamente legato al petrolio greggio, di cui il Canada è uno dei maggiori produttori ed esportatori al mondo.

Per questo motivo, qualora i prezzi del greggio dovessero salire, il Canada guadagnerebbe maggior denaro e, di conseguenza, la sua valuta potrebbe apprezzarsi.

Considerando che le previsioni 2018 del petrolio non sono al momento positive, e anzi si pensa che l'oro nero continuerà a muoversi sotto tono ancora per un po' di mesi, ecco dunque che le previsioni CAD 2017 e 2018 non sono positive.

Da un punto di vista tecnico, invece, USD/CAD non ha dei movimenti così negativi che possono pesare sul dollaro canadese.

Correlazione tra dollaro canadese e petrolio


La correlazione tra il dollaro canadese e il petrolio è diretta: se sale il prezzo del greggio, aumenta di solito anche il valore della moneta del Canada.

Questo è vero perché il Canada produce ed esporta petrolio, dunque al paese conviene che il prezzo dell'oro nero sia in salita.

Dollaro canadese, previsioni 2018

Guardando ai movimenti di prezzo che abbiamo visto nel rapporto di cambio USD/CAD a partire dal 2014, quando il prezzo del petrolio è crollato, notiamo come da allora la Banca del Canada ha tagliato i tassi di interesse due volte, nel tentativo di fornire uno stimolo all'economia.

Al contrario, la FED ha rialzato i tassi di interesse e si prevede un nuovo rialzo (sempre di 25 punti base) entro la fine di quest'anno.

Tutto questo potrebbe avere un impatto negativo di breve / medio periodo sul dollaro canadese.

Nel 2018 non si prevede una grande salita in favore del prezzo del dollaro canadese nei confronti della sua controparte statunitense: alcuni investitori ed esperti del settore guardano ad un possibile calo del rapporto di cambio USD/CAD al di sotto di 1,2 (ma non ci sarà la parità) fino a giugno 2018, salvo poi ritornare al di sopra di questo valore e rimanerci ancora per molto tempo.

Investire nel dollaro canadese, conviene?

Il dollaro canadese è una delle valute che rientrano all'interno del comparto major, quindi da questo punto di vista è una valuta sicura ed affidabile.

Per chi volesse investire denaro in questa valuta e nel rapporto di cambio tra CAD e USD, conviene controllare l'andamento del prezzo del petrolio per cercare di prevedere i rispettivi e conseguenti movimenti di prezzo del dollaro canadese.

Scritto da Gino Topini. Appassionato di investimenti, trading e criptovalute, sono stato relatore presso il China Forex Expo 2017 e protagonista di un podcast sul sito canadese Desire To Trade.

Lascia il tuo commento su "Previsioni dollaro Canadese 2017 e 2018"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: