Forex Trading Italia
30 dicembre 2014

Previsioni sui Prezzi Oro e Argento per il 2015

I prezzi dell'oro e dell'argento nel 2015 dovrebbero salire e creare delle interessanti opportunità, scopri che prezzo potremmo attenderci continuando la lettura dell'articolo.

I metalli preziosi, come oro e argento, rimangono una parte fondamentale critica del panorama economico e strategico globale. Entrambi i metalli hanno fatto degli  enormi giri sulle montagne russe nel corso del 2014, facendo registrare dei cali e degli incrementi di valore. Con il senno di poi e con il valore di previsione, è il momento di vedere come l'oro e l'argento hanno agito nel 2014 e che cosa possiamo fare per trarre profitto nel 2015.

L'oro si riprenderà rapidamente

I prezzi dell'oro hanno iniziato con il botto il 2014 dopo aver toccato il valore di 1.195 dollari nel dicembre 2013 e facendo segnare un aumento verso l'alto, pari al 12% circa, a 1.390 dollari, entro la metà di marzo. Da qui il prezzo del metallo giallo si è diretto verso il livello di 1.300 dollari e ha serpeggiato lateralmente tra 1.250 e 1.350 dollari fino a metà anno.

Il dollaro USA ha iniziato una forte salita da luglio in poi, probabilmente in previsione del termine, da parte della Fed, del programma di QE nel mese di ottobre, come poi alla fine ha fatto. A novembre l'SPDR Gold Trust ETF, il più grande ETF in oro, ha visto le sue riserve auree ai minimi di sei anni. L'oro era diventato quasi universalmente odiato, il che potrebbe aver segnato il fondo del prezzo per questa commodity.

Poi il metallo giallo ha intrapreso un nuovo aumento e uno dei maggiori aspetti positivi è che, mentre il greggio ha perso il 27% dai primi di novembre fino a metà dicembre, l'oro è salito del 7% nello stesso periodo.

Poi c'è l'India, che lotta con la Cina per guadagnare il primo posto al mondo di consumatore di oro e che rilassato alcune delle restrizioni all'importazione del prezioso metallo, che ha aiutato a rendere più attraente questo metallo e ne ha spinto il prezzo più in alto. La domanda d'oro cinese rimane anche robusta, e si prevede un aumento significativo di nuovo nel 2015.

Le probabilità che il prezzo dell'oro nel 2015 potrà salire sono sempre di più. Anche se il dollaro continuerà a mostrare una forza relativa, crediamo che i fondamentali sono in atto e permetteranno all'oro di raggiungere di nuovo un prezzo nella gamma compresa tra 1.400 e 1.500 dollari entro la fine del 2015.

Argento: ci vorrà più tempo, ma varrà la pena aspettare

L'argento si muove in maniera diversa rispetto all'oro, una cosa prevedibile. Guardando l'iShares Silver Trust ETF, il più grande ETF al mondo per l'argento, esso ha goduto di un livello molto stabile del valore delle sue azioni, nonostante l'indebolimento dei prezzi del metallo grigio. Ciò significa che gli investitori terranno argento nonostante il calo dei prezzi unitari. L'anno scorso lo U.S. Mint ha stabilito un nuovo record di vendita per le sue monete d'argento American Eagle, con un fatturato di 42,68 milioni di monete.

Relativamente all'argento, la domanda fisica è stata forte, con le barre e il consumo di moneta che hanno raggiunto dei valori enormi. Con una vasta e crescente gamma di usi, anche i consumi industriali di argento sono destinati a crescere nel 2015.

Nel frattempo, la produzione è probabile che sia alquanto limitata. L'argento, infatti, è spesso un sottoprodotto della produzione dei due metalli di base, piombo e zinco. Dato che i loro prezzi sono relativamente deboli, è probabile che anche il metallo grigio possa far segnare dei livelli di approvvigionamento un po' più morbidi.

Tutto sommato, potremmo vedere un argento positivo nel 2015, probabilmente potrebbe tornare a guadagnare $ 20 e il commercio nella gamma di 20 o 25 dollari entro la fine del 2015.

Via | moneymorning.com

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Previsioni sui Prezzi Oro e Argento per il 2015"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: