Forex Trading Italia
26 luglio 2016

Rateizzazione e rettifica bolletta Enel, come fare

Guida alla rettifica e alla rateizzazione degli importi in bolletta Enel. Tutto quello che c'è da sapere su come modificare l'importo da pagare per la bolletta.

A volte potrebbe capitare di ricevere delle bollette Enel un po’ più alte di quello che ci si aspettava, o per errore (quando la bolletta è più alta rispetto alla lettura fatta), oppure perché si è fatto un uso più intensivo della corrente elettrica o del gas. In questa guida andiamo a vedere come comportarsi per fare rateizzazione e rettifica delle bollette.

Rateizzazione delle bollette Enel, come fare

La rateizzazione delle bollette è una procedura con la quale si può fare richiesta di dilazionare il pagamento di una bolletta particolarmente elevata.

  • Si può fare richiesta di rateizzazione solo per bollette di importo fino a 5.000 euro (per somme più elevate, occorre contattare il servizio clienti Enel Energia);
  • Si può fare domanda di rateizzazione bollette Enel solo se non si hanno altre procedure di dilazione in corso;
  • Se si ha un credito è possibile portarlo in compensazione con i debiti e fare la dilazione solo della parte residua;
  • Si può fare la rateizzazione delle bollette domiciliate sul conto corrente, ma bisogna contattare il servizio clienti Enel e ricordarsi di bloccare il pagamento bancario prima della data di scadenza dello stesso;
  • E’ possibile bloccare anche le bollette che hanno al suo interno il deposito cauzionale (in questo caso si può fare la rateizzazione della somma al netto del deposito, che dev’essere pagato in una sola soluzione).

Come fare richiesta di rateizzazione bollette


Si può fare richiesta contattando il servizio clienti oppure entrando direttamente nell’area riservata MyEnel.

Rettifica delle bollette Enel, come fare

La rettifica riguarda quelle bollette di importo più elevato del previsto, maggiore rispetto alla lettura del contatore.

  • E’ possibile fare la rettifica solo delle bollette di acconto (quelle con lettura stimata);
  • Si può fare il rimborso della bolletta già pagata, in questo caso si riceverà il rimborso della somma versata in eccedenza;
  • Si può fare la rettifica anche delle bollette addebitate direttamente in conto corrente, ma in questo caso occorre specificare se la rettificare riguarda la singola bolletta o tutte.

Come fare richiesta di rettifica bollette


Anche in questo caso è possibile fare domanda sia presso il servizio clienti che entrando nell’area riservata MyEnel alla voce “Archivio Bollette” e cliccando poi su “Rettifica ultima bolletta”. Dopo aver inserito l’autolettura, si riceverà una email di conferma.

Bolletta più bassa della lettura


Potrebbe anche capitare, alcune volte, di ricevere una bolletta più bassa rispetto all’autolettura. In questo caso basterà collegarsi all’area MyEnel ed inserire l’autolettura; i maggiori consumi dovranno essere pagati nella bolletta successiva.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Rateizzazione e rettifica bolletta Enel, come fare"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: