Forex Trading Italia
08 novembre 2011

Rendimenti dei titoli italiani, sono vicini al 7%

I rendimenti dei titoli italiani sono vicini al 7%, cosa potrà accadere in futuro?

Con i rendimenti dei titoli italiani che sono costantemente in aumento, gli analisti dicono che l'Italia sia sull'orlo della situazione del non potersi più permettere di prendere in prestito denaro dai mercati pubblici. Meno di due settimane dopo che i leader europei hanno presentato un accordo che è stato progettato per rafforzare la fiducia nella regione, il rendimento dei titoli italiani a 10 anni si è avvicinato al 7%.

Rendimenti dei titoli italiani vicini al 7%

Psicologicamente, il 7% è diventato un faro per il fatto che la Grecia, il Portogallo e l'Irlanda hanno chiesto aiuto nei salvataggi subito dopo che il loro debito ha raggiunto questi livelli. Mentre gli analisti hanno detto che l'Italia non sarà costretta a chiedere aiuti, se i rendimenti dei suoi titoli a 10 anni dovessero ancora salire, potrebbe veramente esserci un punto di non ritorno.

In un certo senso pratico, dei rendimenti a questi livelli potrebbero costringere gli investitori a non acquistare più titoli italiani perché percepiti come rischiosi. Ciò rende potenzialmente meno attraenti per le banche le obbligazioni italiane, che storicamente sono stati tra i più grandi acquirenti del debito pubblico europeo.

I funzionari europei dovranno riuscire ad invertire la rotta, ma sarà difficile senza un piano concreto per sostenere l'Italia. Tale piano dovrebbe essere insito nella Banca centrale europea, che si impegna a garantire delle risorse illimitate per i paesi membri. Il quadro è ancora peggiore per l'Italia a giudicare dal vincolo di marzo 2022, quando scadranno dei titoli con un interesse superiore al 6%.

I rendimenti obbligazionari italiani e tedeschi hanno dunque ampliato il loro divario a 4,75 punti percentuali, contro i 4,48 punti percentuali di venerdì.

Il problema più grande, dicono gli analisti, è il danno per le finanze dell'Italia. In Italia i debiti sono più grandi del prodotto interno lordo del paese, con un'economia che è a malapena in espansione potrebbe essere impossibile per il nostro paese farsi strada per uscire dal debito per conto proprio. Inoltre, il fatto che i tassi sono vicini al 6,5% , rende molto difficile rimborsare il debito nel lungo periodo.

Via WSJ.com

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Rendimenti dei titoli italiani, sono vicini al 7%"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: