Forex Trading Italia
28 dicembre 2011

Riforma del Catasto, ora i Metri Quadri e non i Vani

Arriva la Riforma del Catasto, con la quale il valore catastale sarà calcolato con i Metri Quadri e non con i Vani.

La riforma del catasto è una delle novità che il Governo Monti sta preparando per gli italiani. Praticamente, d'ora in poi il calcolo del valore catastale sarà fatto sui metri quadri di una casa, non più sul numero di vani di cui è composto. Si tratta di una novità, che Monti promette essere a costo zero, che permetterà di adeguare in maniera maggiore il valore catastale degli immobili a quello di mercato.

La riforma del catasto, ora arrivano i metri quadri

Come abbiamo anticipato, il Governo ha detto che la riforma del Catasto sarà a costo zero. Questo significa che se si dovesse avere un incremento della base catastale, ci sarà un decremento delle aliquote.

Riforma del catasto, cosa cambia per gli italiani?

Secondo quanto detto dal governo, non dovrebbe cambiare granché, soprattutto dopo l'introduzione dell'ICI 2012 Prima casa, nota anche come IMU 2012. Se dovesse aumentare la base imponibile, infatti, le aliquote subirebbero un taglio.

In realtà, con la sostituzione tra vani e metri quadri, verranno introdotte anche altre iniziative di revisione del valore catastale degli immobili, in particolar modo quello legato alla posizione della casa stessa, piuttosto che alla sua età. Con tutti questi cambiamenti potremmo effettivamente vedere delle cose cambiare anche per le tasche degli italiani.

Riforma del catasto, quando entrerà in vigore?

Al momento non ci sono ancora date precise, poiché è un discorso che è ancora in fase iniziale ed appartiene alla fase 2 del Governo Monti, ma qualora dovesse venire approvata, probabilmente la si vedrebbe dalla primavera del 2013, poco prima della fine di questa legislatura temporanea.

Autore: Gino Topini

Giudizi e Recensioni su "Riforma del Catasto, ora i Metri Quadri e non i Vani" da parte dei nostri utenti:

gioacchino:

Spero che con la prossima riforma il prof. Monti non riesumerà la ottocentesca (Savoia) imposta sulle finestre.

turi:

Cari amici era ora che questa riforma fosse fatta , anche se passera' ancora tempo purtroppo ricordatevi che ci sono appartamenti con gli stessi vani ma con metrature diverse , riflettete italiani, prova ad avere un open-space di un unico locale di .............riflettete

Antonio:

Una porcata

massimiliano:

e chi come me ha una casa colonica degli anni 40 (forse prima) molto grande ma non ristrutturata e con un valore economico che non e altissimo? deve pagare quanto?...meglio vendere tutto e andare all'estero mio caro Monti

Goffredo:

Non so cosa pensare, ma sicuramente si spenderà di più, specialmente case fatte 30 o 40 anni fa che avevano grandi vani.

Lascia il tuo commento su "Riforma del Catasto, ora i Metri Quadri e non i Vani"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: