Forex Trading Italia
03 ottobre 2016

Riserve di petrolio mondiali: quanto greggio c'è nel mondo?

Elenco degli 11 paesi al mondo dove si trovano le più grandi riserve di greggio, il petrolio. Dagli Stati Uniti, 11° , fino al Venezuela, 1°. Quanto petrolio c'è nelle riserve mondiali?

La volatilità dei prezzi del petrolio degli ultimi dieci anni ha creato non poca preoccupazione negli uomini d'affari, ai governi nazionali e a tutti coloro che vogliono investire nel greggio.

Con tale incertezza nella determinazione dei prezzi, insieme alle preoccupazioni ambientali legate ai combustibili fossili, ci si chiede se ci sono abbastanza riserve di petrolio mondiali per soddisfare la domanda e quali saranno le conseguenze della continua estrazione del greggio nel mondo.

Al fine di far luce in un discorso un po' ambiguo, ecco una lista degli undici paesi con le maggiori riserve di petrolio al mondo per capire meglio le loro posizioni all'interno del panorama energetico mondiale.

11. Stati Uniti - 36.52 miliardi di barili

Le riserve di petrolio degli Stati Uniti sono salite a livelli interessanti negli ultimi anni grazie al maggiore utilizzo di metodi non convenzionali per la perforazione, che permettono l'estrazione di più olio di scisto più di quanto fosse possibile in precedenza. Come risultato, le riserve degli Stati Uniti hanno superato la quota di 36 miliardi di barili nel 2012, prima volta dal 1975. Eppure, le riserve accertate di petrolio degli Stati Uniti non sono che una frazione delle riserve del Venezuela, dell'Arabia e del Canada.

10. Nigeria - 37.07 miliardi di barili

Anche se la Libia ha più riserve, ci sono circa 37,2 miliardi di barili di riserve accertate di petrolio in Nigeria, il che classifica il paese come il più grande produttore di greggio in Africa. Vandalismo agli oleodotti e problematiche di vario genere agli impianti petroliferi hanno ridotto la produzione. Oggi l'industria petrolifera rappresenta circa il 14% dell'economia della Nigeria.

9. Libia - 48.36 miliardi di barili

La Libia ha le maggiori riserve di petrolio in Africa ed è il decimo più grande produttore a livello mondiale. Ha il potenziale per avere una riserva ancora maggiore di combustibile fossile di quello che attualmente ha, in quanto rimane esso in gran parte inesplorato come risultato delle sanzioni passate contro le compagnie petrolifere straniere. Il petrolio libico ha rappresentato il 98% delle entrate del governo nel 2012, ma, a causa della recente instabilità politica, il potere del paese come produttore di petrolio è notevolmente ridotto.

8. Emirati Arabi Uniti - 97,8 miliardi di barili

Gli Emirati Arabi Uniti (EAU) ottiene la maggior parte del suo petrolio da Zakum, che ha circa 66 miliardi di barili ed è il terzo più grande giacimento di petrolio nella regione, dietro solo a Ghawar (Arabia Saudita) e a Burgan Field (Kuwait). Circa il 40 per cento del PIL del paese si basa sulla produzione di petrolio e, dalla sua scoperta nel 1958, il paese è diventato uno stato moderno con un alto tenore di vita.

7. Russia - 103,2 miliardi di barili

La Russia è un paese pieno di risorse naturali energetiche, più delle enormi riserve di petrolio sotto le vaste pianure siberiane. La produzione di petrolio russo è scesa notevolmente dopo il crollo dell'ex Unione Sovietica, ma il paese ha rinnovato la produzione negli ultimi anni.

6. Kuwait - 104 miliardi di barili

Per essere un così piccolo paese in termini di superficie, il Kuwait detiene la più grande riserva di petrolio del mondo in proporzione alla grandezza. Oltre 5 miliardi di barili di riserve si trovano all'interno della zona Arabia-Kuwait, mentre 70 miliardi di barili si trovano in Burgan, il secondo più grande giacimento di petrolio al mondo.

5. Iraq - 144,2 miliardi di barili

Nonostante la situazione politica traballante nella storia più recente, il paese si trova su alcune delle più grandi riserve di greggio al mondo. È un dato di fatto, a causa dei disordini civili e delle occupazioni militari che hanno caratterizzato la scena nazionale nel corso degli ultimi decenni, che non è stato possibile fare alcuna esplorazione significativa delle riserve petrolifere irachene. Di conseguenza, anche i dati utilizzati per determinare tali riserve sono vecchi di almeno tre decenni vecchi.

4. L'Iran - 157,8 miliardi di barili

L'Iran ha circa 160 miliardi di barili di riserve di petrolio, il che lo rende molto ricco in termini di risorse. Se si guarda a quelle più facilmente accessibili, l'Iran si trova proprio dietro il Venezuela e l’Arabia Saudita. Il greggio in Iran è stato prodotto per la prima nel 1908 e, al ritmo attuale di estrazione, durerà quasi 100 anni di più. A differenza del petrolio saudita, che è diffuso in tutto in un paio di enormi e molto ricchi giacimenti, il petrolio iraniano si trova in circa 150 giacimenti in totale, molti dei quali hanno anche gas naturale.

3. Canada - 171 miliardi di barili

Alla fine del 2014 il Canada aveva circa 172.900 milioni di barili di riserve accertate di petrolio, di cui la quota più significativa nella provincia di Alberta. Inoltre, la maggior parte delle riserve convenzionalmente accessibili si trovano proprio in questa regione.

Dato che l’estrazione di petrolio dalla grande maggioranza delle riserve petrolifere del Canada è un processo ad alta intensità di capitale, la produzione tende ad essere a raffiche sporadiche anziché a flussi costanti.

2. Arabia Saudita - 268,3 miliardi di barili

L’Arabia Saudita è stato per molti decenni come lo Stato moderno più iconico all’interno del greggio. Proprio per questo motivo, la maggior parte di voi saranno scioccati nell’apprendere che l'Arabia Saudita non è più leader mondiale in termini di riserve di petrolio.

Le 267 miliardi di barili di riserve sono leggermente meno di quelle del Venezuela, anche se tutto il petrolio saudita si trova all’interno di pozzi di petrolio accessibili all'interno di grandi giacimenti petroliferi. Inoltre, le riserve dell'Arabia Saudita sono grandi circa un quinto delle riserve convenzionali di tutto il globo. Ci sono molti che credono che, con ulteriore esplorazione, l'Arabia Saudita supererà il Venezuela in cima alle riserve stesse.

1. Venezuela - 298,4 miliardi di barili

Con 298 miliardi di barili di riserve accertate, il Venezuela è il paese con il più alto volume di riserve accertate di petrolio oggi. Il Venezuela vanta un sacco di depositi convenzionali.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Riserve di petrolio mondiali: quanto greggio c'è nel mondo?"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: