Forex Trading Italia
05 maggio 2016

Sterlina inglese: la BoE alzerà presto i tassi di Interesse

Stando alle ultime dichiarazioni di Mark Carney, governatore della BoE, presto la banca centrale inglese potrebbe alzare i tassi di interesse. Ma saranno incrementi lenti e graduali.

La Banca d'Inghilterra si sta "avvicinando" al momento in cui aumenterà i tassi di interesse. Lo ha fatto sapere direttamente il governatore del primo istituto di credito inglese, Mark Carney.

Dopo la notizia, la sterlina è salita di oltre un centesimo contro dollaro ed euro, in virtù del fatto che il tasso di interesse è un indicatore economico e macroeconomico importante. Secondo il Comitato del Tesoro, infatti, "l'economia ha avuto un buon rendimento, è cresciuta più velocemente del trend storico che abbiamo visto da qualche anno a questa parte, c'è stato un grande aumento dell'occupazione, i salari stanno cominciando a crescere e i tassi d'interesse sono a livelli eccezionalmente e storicamente bassi, quindi le famiglie dovrebbero iniziare a gestire le proprie finanze con l'aspettativa che ci sarà qualche aggiustamento al rialzo dei tassi di interesse".

Alle osservazioni di Carney ha fatto eco anche David Miles, altro membro del comitato di politica monetaria (MPC), che ha detto che sarebbe "un grave errore" se la banca aspettasse troppo a lungo prima di alzare i tassi.

In sostanza, Miles afferma che sono più i rischi di lasciare ancora così bassi i tassi di interesse che quelli di rischiare un aumento che possa far tornare il paese in recessione. Carney ha inoltre avvertito che la forte crescita del Regno Unito è "contro-bilanciata" dal fatto che i tassi di inflazione in tutto il mondo sono rimasti contenuti, così come dalla forza della sterlina (dal grafico euro sterlina e dal grafico sterlina dollaro si evince molto bene la situazione).

I dati ufficiali di ieri hanno mostrato che l'inflazione è scesa a zero nel mese di giugno, da 0.1% a maggio. Comunque, la Banca d'Inghilterra si attende che l'inflazione, misurata dall'indice dei prezzi al consumo, possa salire sopra l'1% entro la fine di quest'anno, dato anche che l'impatto di un drastico calo dei prezzi del petrolio comincia a svanire.

In ogni caso, tutti coloro che hanno un prestito o un mutuo in Inghilterra (sono tanti gli italiani che vivono nel Regno Unito e soprattutto a Londra) possono stare tranquilli perché gli aumenti saranno molto graduali e limitati: "dobbiamo pensare all'impatto degli aumenti dei tassi sull'economia ... dato il forte indebitamento delle famiglie del Regno Unito."

Autore: Dean Duke

Lascia il tuo commento su "Sterlina inglese: la BoE alzerà presto i tassi di Interesse"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: