Forex Trading Italia

Previsioni Sterlina Inglese 2018

Previsioni sterlina inglese per il 2018: cosa aspettarci dai movimenti della divisa inglese nel corso di questo anno, sia contro l'euro e il dollaro, che contro tutte le altre valute.

Sei interessato alla sterlina inglese e sei alla ricerca di previsioni sulla valuta britannica? In questa pagina vogliamo fornirti le previsioni sterlina inglese 2018, parlando prima di tutto di ciò che influenzerà, il prossimo anno, la divisa inglese, poi approfondiremo le previsioni della GBP contro le altre valute, ed infine cercheremo di capire se conviene investire e come comprare sterline.

Previsioni sterlina 2018

Iniziamo dunque dalle ultime notizie sulla sterlina inglese, le più importanti ed in grado di influenzare il valore della valuta.

Le novità dopo il discorso di Theresa May


Oggi, 17 gennaio 2017, Theresa May, primo ministro britannico, ha tenuto un discorso in cui ha reso chiaro che si procederà, con ogni probabilità, ad un hard Brexit, ovvero la soluzione più drastica per l'abbandono dell'UE da parte del Regno Unito (leggi il nostro articolo dedicato).

Ne consegue che le previsioni per i prossimi mesi circa la valuta inglese contro le sue controparti euro e dollaro sono complicate e presumibilmente potremo vedere un ulteriore calo, anche se c'è da dire che nel momento del discorso, e appena dopo, la divisa britannica ha guadagnato molto (guarda il grafico euro sterlina).

Aggiornamento previsioni dopo Brexit


Nella notte tra 23 e 24 giugno sono arrivati i risultati del referendum inglese sul Brexit. Il 52% dei britannici ha votato "leave", il che significa che vogliono l'abbandono dell'UE. Le conseguenze per la sterlina si sono già fatte sentire, essendo crollata ai minimi dal 1985 contro il dollaro e avendo perso terreno anche contro l'euro.

Nel rapporto di cambio EUR/GBP, ci troviamo di fronte ad una situazione un po' particolare in quanto entrambe le valute sono molto influenzate da questa scelta, mentre per quanto riguarda il rapporto GBP/USD, il calo sembra una cosa inevitabile.

Anche la borsa inglese ha aperto al ribasso nella mattina del 24 giugno.

La chiusura della giornata di ieri aveva visto i mercati dare quasi per scontato un "remain", benché di poco, per questo motivo i risultati effettivi della votazione hanno sconvolto un po' tutti, e si vede.

sterlina-dollaro-dopo-brexit

Per la sterlina inglese si prevede un 2018 alquanto complesso. La valuta britannica, infatti, potrebbe scendere nei confronti del dollaro americano. Addirittura, si parla di "british pound crash".

Le banche centrali da entrambi i lati dell'Atlantico stanno considerando di alzare i tassi di interesse per l'anno che verrà e considerando i recenti dati economici del Regno Unito e le parole del governatore della BoE Mark Carney, le previsioni di un calo del pound nel 2017 ci stanno tutte.

Proprio Carney aveva infatti convinto i mercati, nei mesi scorsi, che avrebbe rivisto al rialzo i tassi di interesse britannici entro la fine dell'anno, cosa che non ha ancora fatto e che, oramai, è destinata ad essere rimandata al 2018. Questo potrebbe avere una certa influenza negativa sul pound.

Previsioni sterlina 2018 contro tutte le altre valute

E' ancora presto per poter dire se la sterlina scenderà nel 2018 contro le altre valute, quel che si presuppone è che ci sarà con ogni probabilità un calo contro il dollaro americano, forse non contro l'euro in considerazione del fatto che la zona euro sta avendo i suoi bei problemi economici.

C'è da considerare che il momento che stiamo vivendo è difficile per un rialzo dei tassi, e nella politica monetaria la tempistica è tutto.

Ad esempio, la Federal Reserve aveva preannunciato un rialzo dei tassi entro dicembre di due anni fa, e gli investitori si sono comportati di conseguenza. Le previsioni sono per un 83,3% di possibilità di effettivo rialzo dei tassi americani.

Mark Carney sa che la BoE non si trova alle stesse condizioni della FED e prima di poter alzare i tassi britannici dovremmo attendere la fine del 2017 o addirittura l'inizio del 2018. Il numero uno della BoE sà che i vantaggi di una valuta debole sono evidenti per l'economia del paese britannico. In maniera particolare, la competitività delle imprese britanniche è rafforzata.

I consumatori inglesi potrebbero non essere altrettanto felici, in considerazione del fatto che il pound debole renderebbe più costoso fare acquisti online da produttori americani.

Solo quando l'economia britannica sarà pronta, Carney deciderà per il rialzo dei tassi e potremo cambiare le nostre previsioni per la sterlina 2017.

Previsioni sterlina dollaro americano USD


Le previsioni 2018 della sterlina contro il dollaro americano sono non propriamente difficili, almeno fino a questo punto della storia. Considerando che la FED si è mossa prima della BoE, stiamo vedendo ingenti capitali in movimento verso gli Stati Uniti, cosa che rinforza fortemente il dollaro USD.

Previsioni sterlina euro


Andando invece ad affrontare il rapporto di cambio tra sterlina ed euro per il 2018, secondo gli esperti non c'è alcuna prospettiva che la valuta unica possa tornare, almeno per i prossimi 12 mesi, ai livelli di qualche mese fa, cioè attorno al valore di 0,80 .

In linea generale, tuttavia, la svalutazione della sterlina contro l'euro sembra un'affare "quasi sicuro" (ma prendete sempre tutto con le pinze, non ci assumiamo alcuna responsabilità perché il mercato delle valute è imprevedibile).

Per approfondimenti: previsioni euro sterlina 2018

Parità euro sterlina entro 18 mesi


Secondo le ultime novità di agosto dello scorso anno, sembra che alcuni stiano prevedendo la possibile parità di questo rapporto di cambio. Qualora fosse così ci saranno delle conseguenze non da poco per l'economia britannica, che potrebbe beneficiarne, e per quella europea, che invece potrebbe risentirne qualora le imprese inglesi acquistassero di meno proprio dall'UE.

Nel frattempo, il cambio euro sterlina è in forte salita, l'euro, benché debole, continua a guadagnare terreno verso la sterlina inglese e potrebbe rappresentare un'opportunità di investimento per chi vuole guadagnare denaro con il Forex.

Potrebbe interessarti anche: dati economici che influenzano la sterlina | cambio EUR/GBP

Previsioni sterlina yen


Lo yen è una delle valute rifugio e, di conseguenza, è acquistato quando ci sono difficoltà economiche in un dato mercato. Le previsioni degli esperti si concentrano molto su un andamento "bearish" del rapporto di cambio GBP/JPY, almeno per i prossimi 2 mesi, il che significa che potrebbero esserci dei cali in questo rapporto di cambio.

La previsione diventa leggermente più "bullish" nel corso del prossimo trimestre, pertanto la sterlina dovrebbe guadagnare un po' di forza.

Molto, tuttavia, dipenderà dalle discussioni sul Brexit che avremo il prossimo anno e dalle elezioni anticipate in Giappone.

Conviene investire in sterline nel 2018?

La sterlina sarà una delle valute che, si presume, si muoverà di più nel corso del prossimo anno. Il 2018 sarà un tempo cruciale per le discussioni sul Brexit, che fino ad ora stanno mettendo in difficoltà il Regno Unito, in maniera particolare per quello che riguarda i lavoratori europei che si trovano già nel paese inglese, e per tutti coloro che vorranno arrivare.

Quando si parla di investire in sterlina nel 2018, dunque, una soluzione potrebbe essere quella dei CFD, Contratti per Differenza, che consentono di investire anche contro la divisa inglese, e di guadagnare denaro se il suo prezzo scende. Uno dei migliori broker finanziari per investire con questi contratti è Plus500, che a fronte di un versamento minimo di 100 € permette di investire con una leva finanziaria fino a 100:1 (attenzione a non esagerare).

Come comprare sterline nel 2018?

Se invece siete convinti che la sterlina possa comunque reggere il confronto con le altre valute, e volete comprarla, potete scegliere tra due modalità:

  • investire nei contratti CFD;
  • affidarvi ad una buona agenzia di cambio denaro, che vi darà sterline pagando euro. In questo caso potete tenere le sterline da parte (attenzione a conservare denaro liquido) per cambiarle in futuro;
  • se siete già nel Regno Unito, potete accendere un investimento nel paese o a Londra e ritrovarvi con un certo capitale in GBP.

Grafici e cambio della sterlina inglese

Scritto da Gino Topini. Appassionato di investimenti, trading e criptovalute, sono stato relatore presso il China Forex Expo 2017 e protagonista di un podcast sul sito canadese Desire To Trade.

Giudizi e Recensioni su "Previsioni Sterlina Inglese 2018" da parte dei nostri utenti:

Disperata:

Ho una pisizione short a 1.2125. Sto in negativo per una grande quantità. Scenderà a questi livelli nei prox 3 mesi?

Lascia il tuo commento su "Previsioni Sterlina Inglese 2018"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: