Forex Trading Italia
02 marzo 2017

Le valute Africane

Le monete usate in Africa, dal Dirham del Marocco fino al Rand del Sud Africa, il dinaro dell'Algeria e quello della Tunisia.

L'Africa, uno dei continenti più grandi al mondo, è anche uno dei più poveri in assoluto, spesso considerato un mercato di frontiera. Ad oggi, nel mondo delle valute forex, sono davvero poche le monete che contano e quelle su cui conviene in qualche modo investire anche se c'è da dire che nessuna delle valute del "continente nero" rientra tra le major. Andiamo dunque a vedere le principali valute dell'Africa.

Rand del Sud Africa

Rand del Sud Africa Rand del Sud Africa

Si tratta senza dubbio della più importante valuta africana, moneta ufficiale del paese sud africano sin dal 1961, anno della sua indipendenza. Il nome, "rand", viene da  Witwatersrand (in Afrikaans significa "spartiacque d'acqua bianca"), un sistema di colline dove, nel corso dell'Ottocento, è nata la corsa all'oro africana.

Oggi le cinque banconote rappresentano ognuna un animale indigeno:

  • 10 rand: rinoceronte
  • 20 rand: elefante
  • 50 rand: leone
  • 100 rand: bufalo
  • 200 rand: leopardo.

Inoltre, dal 2012, le nuove banconote portano questi cinque animali sul retro, mentre sul fronte c'è la rappresentazione di Nelson Mandela.

Le banconote, stampate dalla South African Reserve Bank, sono realizzate nelle undici lingue ufficiali parlate in questa Repubblica.

Oltre che in Sud Africa, oggi il Rand viene usato comunemente anche in Lesotho, Namibia e Swaziland.

Il Rand è anche una delle monete da investimento.

Dinaro Algerino

Dinaro Algerino Dinaro Algerino

Moneta ufficiale dell'Algeria dal 1964, in sostituzione del franco algerino. Come in tutti i paesi dell'Africa, l'emissione delle monete metalliche è alquanto rara a causa dell'elevato costo di produzione se paragonato alle banconote e per questo motivo si preferisce sempre incentivare l'uso e la stampa di carta moneta.

Non è un caso che le monete dell'Algeria che ancora oggi sono in circolazione siano quelle stampate anche 40 anni fa, come la moneta da 50 centesimi che celebrava il 30º anniversario del primo scontro franco-algerino (emessa tra gli anni settanta e ottanta), quella che festeggia il 1400º anno dell'ascensione di Maometto (coniata nel 1980) e quella che celebra il 25º anniversario della costituzione (coniata nel 1988).

La particolarità di queste banconote è che il fronte è scritto in arabo, il retro in francese.

LEGGI ANCHE: costo della vita in Algeria

Dirham Marocchino

Moneta del Marocco: Dirham Marocchino Moneta del Marocco: Dirham Marocchino

Il Dirham è la moneta usata nel Marocco, uno degli stati più famosi e più ricchi del continente africano. Emessa dalla banca centrale del Marocco, ovvero la Bank Al-Maghrib, è la moneta che viene usata in tutta la regione del Sahara Occidentale.

Introdotto per la prima volte nel 1882, venne reintrodotto di nuovo anni più tardi, nel 1960, in sostituzione del franco. In realtà, fino al 1974 le due valute convissero e vennero entrambe usate.

La stabilità della valuta è dovuta al fatto che dal 1999 essa è stata agganciata all'euro (tasso di cambio euro - dirham Marocco).

E' vietato per legge esportare Dirham del Marocco.

Leggi anche: investire in Marocco

Dinaro tunisino

Moneta Tunisia: Dinaro tunisino Moneta Tunisia: Dinaro tunisino

Il Dinaro è la moneta usata in Tunisia, introdotto per la prima volta nel 1060 in sostituzione del franco. Inizialmente si sarebbe dovuto fissare un tasso di cambio iniziale di 1000 franchi per 1 dinaro), poi la moneta venne convertita con il dollaro statunitense ad un valore di 0,42 dinaro per un dollaro, cambio che venne mantenuto fino al 1964, quando invece la moneta della Tunisia svalutò fino a scendere a 0,525 dinaro per 1 dollaro.

Importare ed esportare dinari è considerato reato in Tunisia e anche per questo i prezzi dei duty free in aeroporto sono espressi anche in euro, dollari e sterline inglesi. Inoltre, è possibile cambiare fino a 6.000 dinari, in valuta straniera, prima di lasciare il paese.

Altre valute dell'Africa

Ecco di seguito l'elenco di tutte le valute usate in Africa, oltre le 4 viste in precedenza:

  • Ariary del Madagascar
  • Birr dell'Etiopia
  • Cedi del Ghana
  • Dalasi del Gambia
  • Dinaro Libico
  • Dinaro Sudanese
  • Dobra di Sao Tome e Principe
  • Dollaro Liberia
  • Dollaro Namibia
  • Dollaro Zimbabwe
  • Ekwele della Guinea Equatoriale
  • Escudo Capo Verde
  • Franco Burundi
  • Franco CFA (una valuta garantita dal Tesoro della Francia, viene usata in diversi paesi dell'Africa Centrale)
  • Franco Congolese
  • Franco Gibuti
  • Franco Guineano
  • Franco Isole Comore
  • Franco Malgascio
  • Franco Mali
  • Franco Ruanda
  • Kwacha Malawi
  • Kwacha Zambia
  • Leone della Sierra Leone
  • Lilangeni dello Swaziland
  • Lira Egiziana
  • Loti del Lesotho
  • Metical del Mozambico
  • Naira della Nigeria
  • Nakfa dell'Eritrea
  • Nuovo Cedi Ghana
  • Nuovo Dollaro Zimbabwe
  • Nuovo Metical Mozambico
  • Nuovo Zaire
  • Ouguiya della Mauritania
  • Peso Guinea Bissau
  • Pula del Botswana
  • Readjustado Kwanza
  • Rupia Mauritius
  • Rupia Seychelles
  • Scellino Keniota
  • Scellino Somalo
  • Scellino Tanzania
  • Scellino Ugandese
  • Sterlina S.Elena
  • Sterlina Sud Sudan
  • Sterlina Sudanese

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Le valute Africane"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: