Forex Trading Italia
24 novembre 2011

Vendita di Titoli Bond Tedeschi, è stata fallimentare

La Vendita di Titoli Bond Tedeschi è stata fallimentare e mette ancora più pressione sull'euro.

La vendita di bond tedeschi di ieri è stata semplicemente disastrosa. Ciò ha innescato i timori sul fatto che la crisi del debito in Europa possa iniziare a minacciare anche Berlino, con i leader della zona euro che sono ancora in disaccordo su una soluzione a lungo termine e strutturale. Con la diffusione di contagio, la maggior parte degli economisti prevedono che la zona euro in maniera improbabile possa sopravvivere alla crisi nella sua forma attuale.

La vendita di bond tedeschi è stata un fallimento, e ora?

Gli investitori sono innervositi anche dai rapporti da cui si legge che il Belgio si appoggia alla Francia per pagare alcuni debiti interni. Ma un rapporto di Fitch Ratings mette in evidenza come il paese transalpino abbia poco margine per assorbire gli shock delle sue finanze, a causa di un nuovo rallentamento nella crescita, senza mettere in pericolo il suo status di tripla A.

La crisi del debito scava sempre più nel profondo e sta raggiungendo la Germania. La Merkel, il presidente francese Nicolas Sarkozy e il nuovo primo ministro italiano Mario Monti dovevano intanto incontrarsi oggi nella città francese di Strasburgo, per discutere le riforme previste dall'ex commissario Ue Monti, in una riunione che si spesa possa far tornare l'Italia nelle grazie dell'Ue.

La vendita di bond tedeschi

Sottolineando quanto sia profonda la crisi della zona euro, la Germania non è riuscita a trovare degli acquirenti per tutti i suoi bond, il che ha spinto il tasso di interesse dei titoli tedeschi a 10 anni al di sopra di quelli USA, per la prima volta dal mese di ottobre.

Il rapporto di cambio euro - dollaro

La crisi del debito e la mancata vendita dei bond tedeschi ha spinto l'euro in calo fino a 1,336 contro il dollaro, mentre le borse europee sono affondate al minimo da 7 settimane. Il punto cruciale, che ha portato ad una accelerazione della crisi durante l'ultimo mese e dunque al calo della nostra valuta, sono i stati i bond italiani, che hanno avuto un rendimento superiore al 7%, ampiamente insostenibile nel lungo periodo.

Cosa ne pensa la Germania?

Un portavoce del ministro delle finanze Wolfgang Schaeuble ha detto in una conferenza stampa che l'asta non significa che il governo tedesco abbia problemi di rifinanziamento. Si tratta piuttosto di un segno che la Germania può essere leggermente sotto pressione nel caso in cui la crisi dovesse continuare a crescere.

Intanto gli oneri finanziari di quasi tutti gli stati della zona euro, anche quelli precedentemente visti come sicuri, come ad esempio la Francia, l'Austria e i Paesi Bassi, sono saliti nel corso delle ultime due settimane, in seguito al fatto che gli investitori sono in preda al panico. I bund stanno iniziando a perdere appeal perché i mercati credono che la situazione delle obbligazioni tedesche possa peggiorare.

crisi zona euro

La Merkel, in risposta, ha detto che il trattato UE spinge la BCE ad agire come prestatore di ultima istanza per stampare moneta al fine di comprare debito pubblico.

Quale futuro per l'area euro?

Secondo molte persone ed esperti nel campo, nessuno può sentirsi più sicuro del fatto che tutti i paesi che oggi sono in zona euro, lo saranno ancora in futuro. Si pensa ad una nuova zona Euro, con un minor numero di paesi più qualificati, tra i quali non si prevede la Grecia. La zona euro può e deve sopravvivere, ma non sulla base della formazione attuale.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Vendita di Titoli Bond Tedeschi, è stata fallimentare"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: