Comprare azioni Real Murcia

Conviene comprare azioni Real Murcia per investire con il trading? Prezzo, Previsioni e Quotazione.

Comprare azioni Real Murcia

Il trading azionario può essere considerato un’ottima alternativa per chi non si rassegna a vedere i propri soldi perdere potere d’acquisto su un conto corrente bancario.

Prima di optare per questa soluzione, però, occorre sapere che nel caso in cui si intenda acquistare azioni, la strada più indicata per farlo non è certamente rappresentata dalla banca.

Ove ci si rivolga alla propria chiedendo la sua intermediazione nell’acquisto di titoli azionari, infatti, ci si ritroverà a scontare due evidenti limiti:

  1. il costo abbastanza salato delle commissioni da versare;
  2. un modus operandi ormai obsoleto, che non permette di reagire con la necessaria prontezza ai mutamenti di trend che sono sempre in agguato in Borsa.

Proprio per questo motivo sono sempre di più gli italiani che mettono da parte i comprensibili timori e decidono di puntare sul trading online, ovvero sulle piattaforme che offrono servizi finanziari caratterizzati dalla potenza dei mezzi informatici e del web.

Comprare azioni Real Murcia? Alcune cose che occorre sapere

Naturalmente, una volta che si sia deciso di puntare sul trading azionario occorre individuare i titoli che possono fare al nostro caso. Per farlo occorre naturalmente ricorrere agli strumenti dell’analisi fondamentale, grazie ai quali è possibile capire se una determinata azione sia sovra o sottostimata e quindi approntare una strategia tesa a sfruttare le informazioni ricavate.

C’è però un particolare settore in cui questo modus operandi non sempre avrebbe motivo di essere utilizzato. Si tratta del calcio, ovvero dello sport ancora oggi più popolare e praticato a livello mondiale. Perché in questo settore l’analisi fondamentale a volte non può rivelarsi efficace?

Il problema è rappresentato dal fatto che le azioni dei club calcistici non sempre sono oggetto di contrattazione in Borsa, come avviene nel nostro Paese per Juventus, Roma e Lazio, le tre società che ormai dall’inizio del millennio hanno deciso di praticare questa strada. Vi è infatti un altro di azionariato, quello popolare, che costituisce una vera e propria anomalia.

Per azionariato popolare si intende la diffusione della proprietà azionaria presso il pubblico dei tifosi di una determinata squadra. Nato nel Regno Unito, esso si è poi diffuso in modo particolare in Spagna, ove Real Madrid e Barcellona si sostengono anche grazie al concorso di decine di migliaia di tifosi, pronti ad apportare il loro contributo economico alle fortune sportive del club, ricavandone in cambio la possibilità di votare nel corso delle assemblee dei soci.

Alle società più famose, però, si è aggiunto da circa un anno il Real Murcia, che ha dato vita ad un vero e proprio fenomeno di costume, di cui si è molto parlato sui giornali, non solo iberici. Andiamo quindi a vedere meglio la vicenda che lo ha interessato.

Real Murcia, un po’ di storia

Il Real Murcia è un sodalizio abbastanza minore del calcio iberico. Fondato nel 1908, soltanto 32 anni dopo ha raggiunto per la prima volta la Primera Division, quella che oggi viene indicata come la Liga, ovvero uno dei più famosi tornei calcistici a livello globale.

Nel corso della sua storia, il Real Murcia non ha mai vinto una competizione e il miglior risultato sportivo è stato l’11° posto conseguito in Primera Division in quattro occasioni, l’ultima delle quali nel 1985/86. Mentre nel 1944 è riuscito ad arrivare sino alla semifinale della Coppa di Spagna, la seconda competizione calcistica iberica in ordine di importanza.

La decisione di ricorrere all’azionariato popolare

Un anno fa, però, il Real Murcia è entrato in una fase acuta di difficoltà finanziarie, derivanti dalla necessità di regolarizzare la propria situazione con il Tesoro spagnolo e di pagare gli stipendi dovuti ai giocatori. In assenza di una soluzione, il fallimento del sodalizio sarebbe stato inevitabile.

La soluzione ravvisata è stata quella di aumentare il capitale sociale e proprio nell’ambito di questa operazione aprire le porte ai propri tifosi. Sono quindi state messe in vendita 150 milioni di azioni al prezzo base di 0,122 euro per ogni singola quota societaria. Acquistandone 390 era poi assicurata la possibilità di partecipare all’assemblea degli azionisti.

Il successo tributato dai tifosi all’iniziativa è stato addirittura clamoroso. Tantissimi appassionati di calcio, non solo spagnoli, hanno infatti deciso di contribuire alla causa murciana, dando vita a numeri pazzeschi: 20.976 nuovi azionisti e 5.819.430 azioni vendute per un totale di 709.970,46 euro.

L’onda innescatasi non si è peraltro fermata, se si pensa che si è creato un vero e proprio movimento intorno al Real Murcia, con il concorso di fan page dedicate al club spagnolo, sia su Facebook che su Instagram. Un’onda cui hanno partecipato in gran numero anche gli appassionati italiani, se si pensa che stando ai numeri rilasciati da “OrgulloGrana”, ammonterebbe a 3.500 il numero degli azionisti tricolori, secondi soltanto agli spagnoli (12mila).

Conviene investire sulle società di calcio?

Le azioni del Real Murcia, come abbiamo visto, sono oggetto di azionariato popolare e quindi non sono rivolte al mercato. Cui invece si rivolgono proprio JuventusRoma e Lazio, le quali hanno deciso di praticare questa strada sin dall’inizio del nuovo millennio. Con risultati non proprio esaltanti, derivanti proprio dalla particolare natura del settore in cui operano.

Un caso molto interessante, in questo particolare momento, è proprio quello rappresentato dalla maggiore società capitolina, che vanta un appeal internazionale molto più alto rispetto ad una Lazio che sembra invece incapace di sganciarsi dalla sua portata locale.

Nel corso delle ultime ore, infatti, il titolo azionario dell’Associazione Sportiva Roma è stato sospeso per eccesso di rialzo. Un trend scatenato dalle voci relative al possibile ingresso nell’azionariato di The Friedkin Group, gruppo texano che sembra intenzionato a ricoprire per intero l’aumento di capitale previsto nell’immediato futuro, per complessivi 150 milioni di euro. Non il solo comunque ad essere interessato in tal senso, considerato come ci siano voci si gruppi arabi che starebbero sondando la situazione.

Come si può facilmente capire, le azioni delle società di calcio sono destinate a fluttuare molto e non solo per notizie come quella relativa all’entrata di nuovi soci nel capitale azionario. Basti pensare ad esempio alle oscillazioni paurose che hanno interessato la Juventus, dopo l’acquisto di Cristiano Ronaldo e il progressivo peggioramento dei conti scatenato dalla necessità di accollarsi i costi di un’operazione estremamente gravosa.

Grafico della quotazione azioni Real Murcia

Tramite il grafico sottostante si ha una buona visione dell’andamento della quotazione delle azioni IBEX dove è quotata anche la Real Murcia.

Azioni società di calcio: meglio investire sui CFD

Per chi decide di acquistare le azioni delle società di calcio, abbiamo già ricordato che è consigliabile farlo tramite una delle piattaforme che ormai da tempo offrono servizi per il trading online, senza ricorrere alla propria banca.

Un modus operandi consigliato in particolare dalla possibilità di sostenere costi sensibilmente inferiori, cui si aggiunge il fatto che proprio questi operatori sono in grado di mettere a disposizione della propria clientela i CFD (Contracts for Difference), derivati che non costringono a detenere direttamente l’asset sottostante.

Una volta precisato questo punto di partenza, non resta che individuare i broker online che sono riusciti nel corso del tempo a farsi notare per margini di sicurezza e qualità dei servizi.

Tra di essi occorre sicuramente ricordare:

eToro

eToro (Qui il sito ufficiale), celebre broker israeliano che ha saputo calamitare un numero sempre maggiore di utenti facendo leva in particolare sul copy trading, una modalità di investimento grazie alla quale i rischi per i trader alle prime armi si riducono enormemente. Basta infatti copiare le operazioni messe in atto da quelli più esperti, per limitare al massimo le possibilità di perdita;

Leggi la nostra recensione di eToro

Plus500

Plus500 (Qui il sito ufficiale), altro broker israeliano che può vantare la quotazione alla Borsa di Londra nella sezione AIM. Una caratteristica di non poco conto per gli utenti, in quanto lo obbliga a operare con il massimo di trasparenza e assicurando la massima sicurezza a chi decida di affidargli i propri soldi, in linea con le normative di settore e con le direttive comunitarie;

Leggi la nostra recensione di Plus500

24Option

24Option, noto anche per la partnership con la Juventus, la più famosa società della Serie A italiana. La piattaforma è detenuta e gestita da Roedeler Limited, una società cipriota di servizi finanziari che opera per effetto della licenza rilasciata da CySec, essendo quindi tenuta a rispettare le direttive dell’UE in tema di trading online;

XTB

XTB (Qui il sito ufficiale), società polacca che ormai dal 2004 dispensa preziosi servizi ai suoi clienti, permettendo loro di investire su oltre 1500 asset finanziari. A consentirgli di crescere sul mercato sono in particolare i livelli di grande sicurezza conseguiti, una piattaforma di trading estremamente innovativa e ad un servizio di assistenza clienti che vanta pochi rivali.

Leggi la nostra recensione di XTB

Informazioni tecniche sul titolo Real Murcia

  • Nome: Real Murcia
  • Codice: –
  • Codice ISIN: –
  • Borsa dove è quotato: Spagna
  • Indice: IBEX 35
  • Categoria: Calcio
I 3 passi dell'investitore profittevole ($$$)