Comprare Azioni Intesa Sanpaolo (ISP.MI): Cosa Fare Oggi e Previsioni Quotazione 2020

Conviene comprare azioni Intesa Sanpaolo per investire? Prezo, Previsioni e Quotazione.

Comprare Azioni Intesa Sanpaolo (ISP.MI): Cosa Fare Oggi e Previsioni Quotazione

Quotazione azioni Intesa Sanpaolo in tempo reale. Indicazione schematica del prezzo, grafico aggiornato a oggi, 6 Dicembre 2019.

Grafico Intesa Sanpaolo in tempo reale

Quotazione Intesa Sanpaolo

€ 2.1860
  • Apertura: € -
  • Massimo: € -
  • Minimo: € -
  • Volume: € -

Azioni Intesa Sanpaolo previsioni

Strong Buy

Questa previsione è il risultato algoritmico dei seguenti indicatori:

  • RSI: Buy
  • Bande di Bollinger: Neutro (La quotazione è dentro le due bande)
  • MACD: Buy
  • Stocastico: Strong Buy (Sia la curva %K che la %D sono minori di 20)
  • Informazioni tecniche sul titolo

    Il gruppo bancario Intesa SanPaolo è il primo in Italia per capitalizzazione di mercato e le sue azioni sono quotate alla borsa di Milano, all’indice FTSE MIB.

    Il gruppo bancario nasce il 2 gennaio 2007 dopo la fusione di altri due giganti del sistema bancario italiano: Banca Intesa e Banca San Paolo. La fusione tra le due banche venne annunciata nell’agosto 2006, si è formalizzata a dicembre dello stesso anno ed è diventata operativa, come detto, dal 2007.

    La particolarità di questa unione è rappresentata dal sistema di governance, di tipo duale, come già accade in Germania. Si è trattato dalla prima applicazione pratica di questo sistema in Italia.

    Intesa SanPaolo e la sua importanza nell’economia

    Questo istituto di credito si è da sempre caratterizzato per l’estrema vicinanza alla popolazione, grazie a tutta una serie di filiali sparse in maniera capillare sul territorio italiano.

    E’ una “banca dei territori” e per questo motivo è tra le più importanti in assoluto, un vero e proprio capisaldo dell’economia italica.

    Nel 2008, il gruppo Intesa San Paolo ha proceduto all’acquisizione della Cassa di Risparmio di Firenze, nel 2010 della Banca Monte Parma, nel 2014 la Cassa di Risparmio di Venezia e la Banca di Credito Sardo, mentre nel 2016 (a maggio) la Banca dell’Adriatico.

    Tutta una serie di acquisizioni importanti, volte a crescere a diventare ancora più robusto, in mezzo a tanta crisi economica è l’unico modo per poter rimanere “in piedi” nel sistema bancario e per poter competere con gruppi bancari esteri sempre più importanti.

    Chi controlla le azioni di Banca Intesa SanPaolo

    La Banca è controllata, al febbraio 2016, da (riportiamo solo i primi tre posti in ordine di possesso delle azioni):

    • Compagnia di San Paolo, 9,341%;
    • BlackRock Inc. (la più grande società di investimenti del mondo, con sede a New York), 4,893%;
    • Fondazione Cariplo, 4,836%

    Come acquistare azioni Intesa San Paolo

    Il modo più conveniente e veloce, alla portata di tutti, è farlo attraverso un broker come Plus500, che mette a disposizione una piattaforma per Windows, Mac e Linux (oltre che per smartphone) con la quale poter investire in azioni, indici, commodities e valute.

    Scegliere un broker permette anche di investire in azioni senza spese.

    Conviene acquistare azioni Intesa SanPaolo?

    Sin dal 2009 il valore delle azioni di questo gruppo bancario oscilla tra 1 e 3€ ad azione. Il prezzo dei 3€ è stato superato tra il 2009 e il 2010, prima della crisi economica, e ancora una volta a metà 2015.

    Fino ad ora, il 2016 non è positivo, con il valore del titolo che è in calo e si trova, al momento, poco sopra il valore di 2€.

    Nonostante questo, c’è da considerare che il gruppo è solido, il primo gruppo bancario italiano, e dunque è un’investimento che può essere definito, da questo punto di vista, “sicuro”.

    Prestiti Banca Intesa SanPaolo

    In quanto banca commerciale, Intesa SanPaolo offre tutta una serie di prestiti e finanziamenti pensati per i privati e per le aziende, finalizzati al pagamento a rate di spese importanti per sé stessi e per la famiglia.

    Le soluzioni SanPaolo sono flessibili e rappresentano davvero un importante punto di riferimento nel panorama dei finanziamenti in Italia.

    Si va da soluzioni come il Prestito Facile (molto flessibile) fino al prestito Giovani (per chi ha da 18 a 35 anni), senza dimenticare anche il Prestito In Tasca (una linea di credito che si può usare quando più si preferisce).

    Prestiti per autonomi, dipendenti e pensionati (anche soluzioni di prestito vitalizio), c’è davvero tutto per tutti.

    La Banca mette a disposizione anche mutui casa, sia per l’acquisto per la surroga o il rifinanziamento.

    Soluzioni per il risparmio

    Sappiamo che mettere da parte i soldi è importante (infatti abbiamo parlato in passato dei conti di deposito)e anche da questo punto di vista, Intesa SanPaolo ha davvero tanto da offrire: ci sono obbligazioni, fondi comuni di investimento, polizze di investimento, piani di accumulo, tutta una serie di strumenti per il piccolo / medio risparmiatore.

    I 3 passi dell'investitore profittevole ($$$)