Rendimax

Recensione di Rendimax di Banca Ifis. 3 soluzioni di conto deposito: conviene? Che interessi paga?

Conto Deposito Rendimax: Opinioni e Rendimenti. Conviene?

In questa recensione su Rendimax guarderemo le opinioni su questo conto deposito, cercheremo di capire se è sicuro e se i rendimenti sono vantaggiosi oppure se ci sono delle soluzioni alternative e più remunerative.

A tal proposito, anticipiamo che il conto deposito Illimity (vedi il sito ufficiale) paga di più sul breve termine (6-12 mesi), mentre ha un rendimento leggermente inferiore sul lungo periodo (4-5 anni).

Recensione conto deposito Rendimax di Banca Ifis

Il conto deposito Rendimax di Banca Ifis è una delle opportunità che è possibile sottoscrivere, in Italia, per chi desidera una fonte di risparmio sicura e un piccolo guadagno dalle somme che si sono messe da parte. Perché, alla fine, il conto di deposito altro non è che una fonte principalmente di risparmio in quanto i rendimenti che esso offre sono bassi, ma garantiti (sicuri).

Rendimax di Banca Ifis è un conto di deposito che non fa eccezione a questa regola: è un modo di investire sicuro, che ben si adatta ai bisogni di chi vuole investimenti non rischiosi.

Banca Ifis è sicura? L’istituto di credito aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, dunque tutte le somme che vengono depositate dai clienti sui conti di deposito, sono protette fino a 100.000 € per conto di deposito.

Conti deposito Rendimax

Rendimax è un conto deposito pensato in tre diverse soluzioni:

  • Rendimax Libero, la soluzione che lascia i propri soldi liberi da ogni vincolo. Remunera lo 0,75% lordo sulle somme depositate, gli interessi sono calcolati ogni giorno ma vengono accreditati ogni tre mesi. E’ il conto di deposito base, quello da cui partire per poter scegliere le altre due soluzioni;
  • Rendimax Like 0,50%, il conto di deposito nato sui social network. Nel 2011, Rendimax ha chiesto ai suoi fan di scegliere alcune caratteristiche che ritenessero importanti in un conto deposito efficace ed efficiente, e quello che ne è emerso è il Rendimax Like: durata illimitata, libertà di prelevare il proprio denaro, accessibile a tutti (si attiva con 1.000 €), controllabile online dall’area riservata sicura Banca Ifis Rendimax. La remunerazione è dello 0,50%;
  • Rendimax Vincolato max 2,50%, il conto di deposito con il quale si possono vincolare delle somme di denaro partendo da un minimo di 1.000 € per un periodo massimo di 5 anni. Gli interessi possono essere pagati in via anticipata (opzione “first”) o in via posticipata, alla fine di ogni trimestre (opzione “top”). I rendimenti vanno da un minimo dello 0,40% lordo, per vincoli di 3 mesi, fino a un massimo del 2,50% lordo per vincoli di 5 anni.

Rendimax Vincolato, il dettaglio dei rendimenti

Vogliamo approfondire un attimo il dettaglio dei rendimenti di Rendimax Vincolato, dato che ci sono due soluzioni (first e top) tra le quali potrebbe esserci un po’ di confusione.

I rendimenti partono, come abbiamo detto, dallo 0,40% lordo per vincoli di 3 mesi (disponibili solo nella versione “first”), o dallo 0,50% sempre per vincoli di 3 mesi nella versione “top”.

Che differenza c’è tra Rendimax First e Top? La versione Rendimax First liquida gli interessi al momento dell’attivazione del vincolo, dunque in anticipo, la versione Top, invece, li liquida alla fine del trimestre.

I rendimenti lordi del Rendimax Vincolato Top sono:

  • 3 mesi: 0,50%
  • 6 mesi: 0,55%
  • 9 mesi: 0,60%
  • 12 mesi (1 anno): 0,75 %
  • 18 mesi (1 anno e mezzo): 1,25%
  • 24 mesi (2 anni): 1,50%
  • 36 mesi (3 anni): 2,00 %
  • 48 mesi (4 anni): 2,25 %
  • 60 mesi (5 anni): 2,50 %

I rendimenti lordi del Rendimax Vincolato First sono:

  • 3 mesi: 0,40%
  • 6 mesi: 0,50%
  • 9 mesi: 0,55%
  • 12 mesi (1 anno): 0,65 %
  • 18 mesi (1 anno e mezzo): 1,15%
  • 24 mesi (2 anni): 1,30 %

Le opzioni di vincoli da 3, 4 e 5 anni sono disponibili sono nella versione “top”.

Costi del conto di deposito Rendimax

L’apertura del conto Rendimax è gratuita, non ci sono neanche spese di tenuta del conto o di chiusura. A tutti i clienti è fornita, gratis, anche una carta di pagamento che può essere usata per fare pagamenti tramite Pos.

Il costo del bollo statale è a carico della banca.

L’unica spesa che ha il cliente è la tassazione sugli interessi, pari al 26%.

Rendimax di Banca Ifis: conviene nel 2020?

Ci chiediamo, alla fine: conviene sottoscrivere Rendimax di Banca Ifis? E’ una buona scelta dove depositare i nostri soldi, in modo sicuro, nell’attesa magari di qualche investimento più remunerativo?

Diciamo che ci troviamo in una situazione di mercato in cui tutti i rendimenti sono ai minimi storici, anche a causa del problema Covid-19, per chi vuole investire i propri soldi ci sono sicuramente soluzioni più remunerative rispetto ad un conto deposito (ma al tempo più rischiose).

Per chi vuole andare sul sicuro, Rendimax Banca Ifis potrebbe essere una buona soluzione sul medio/lungo periodo (cioè 4 o 5 anni) perché remunera dei tassi di interesse più alti rispetto ad altri conti di deposito, mentre sul più breve periodo ci sono soluzioni più remunerative come la già citata Illimity (sito ufficiale) che paga lo 0,75% a 6 mesi (mentre Rendimax paga lo 0,50% nella versione “First” e lo 0,55% in quella “Top”.