Football Index: Recensione e Opinioni 2019. Come investire nel mercato azionario di calcio.

Football Index: Recensione e Opinioni. Come investire nel mercato azionario di calcio.

Football Index è il primo mercato azionario di calcio del mondo in cui gli investitori possono acquistare e vendere azioni legate al rendimento di calciatori professionisti con denaro reale.

La piattaforma, regolamentata secondo la normativa del Regno Unito, offre ai clienti un’alternativa ai soliti siti di scommesse sportive: le puntate, infatti, riguardano primariamente il futuro successo (o insuccesso!) dei calciatori, dunque l’orizzonte temporale si allarga rispetto a quello a brevissimo termine caratteristico del gambling tradizionale, che si incentra invece su singoli match.

Cos’è Football Index?

In effetti Football Index può essere paragonato a un exchange online più che un sito di classiche scommesse, con i trader che acquistano unità di calciatori (i futures) e costruiscono il loro portafogli tramite compravendita.

Oltre a ciò, si ha la possibilità di guadagni extra grazie al calciatore di tendenza del momento: ogni giorno il Buzz Chart determina il più quotato, e chi detiene futures di quell’atleta riceve un pagamento di dividendi.

Se questo insolito connubio tra sport e finanza ti ha incuriosito prosegui la lettura di questa recensione per scoprire più nel dettaglio come funziona Football Index.

> Vedi anche le migliori azioni di squadre di calcio.

Football Index: come funziona

Dobbiamo immaginare Football Index come una vera e propria borsa in cui gli investimenti sono legati non a tale azienda o tale materia prima ma alle performance dei calciatori.

In un certo senso ciò restringe il campo dell’utenza, perché se nei mercati tradizionali si può iniziare a fare trading studiando l’analisi tecnica e fondamentale, qui probabilmente una conoscenza dello sport e dei suoi attori si rende necessaria, e di certo serve un po’ di tempo.

Insomma, se non si è appassionati di calcio tocca diventarlo, perché impadronirsi dei segreti del gioco può essere più che utile. Se invece sei già un tifoso, uno sportivo, ecco che puoi finalmente mettere a frutto la tua conoscenza del calcio!

Al di là di questo doveroso preambolo, Football Index invita a investire posizionandosi sul futuro successo dei calciatori: come accennato in apertura, si fa una puntata e si ha la possibilità di ottenere un pagamento giornaliero (dividendo). L’elenco degli atleti su cui investire è davvero molto ampio, oltre 3.000 nomi divisi in due categorie.

Nella top 200 si trovano i calciatori, più in auge del momento, e dunque anche quelli più costosi: certamente acquistare i futures su Cristiano Ronaldo non avrà lo stesso prezzo che puntare su una giovane promessa 17enni. In questa classe i campioni sono idonei sia per quelli che potremmo chiamare i dividendi multimediali (Media Dividends) che per i match day dividendi (MDD), ma vedremo tra poco la differenza tra i due pagamenti.

Quotidianamente, alla mezzanotte di Londra, l’elenco viene aggiornato, anche con new entry tramite IPO, il cui costo iniziale è a discrezione di Football Index e comunicato 12 ore prima.

Il secondo gruppo include tutti i giocatori di squadra rimanenti, e investire qui dà diritto ai soli MDD. Anche in questo caso vige la possibilità di un’IPO su nuovi giocatori, nelle stesse modalità e tempi che per la top 200.

Football Index: come investire?

Naturalmente, come ogni azione finanziaria basa sulla compravendita, le strategie sono del tutto personali e legate al capitale a disposizione, all’orizzonte temporale, alla propensione al rischio. Tuttavia possiamo riassumere le possibilità fornite dalla piattaforma in due gruppi.

Da un lato si può acquistare un portafoglio composto da giocatori “a basso costo” che si pensa possa facilmente aumentare di valore (ipotizzando dunque un incremento della domanda), dunque puntando sull’acquistare a poche sterline e rivendere quando il prezzo è alle stelle. Operazione rischiosa, senza dubbio però più remunerativa, ma tra le tante promesse del calcio quante arrivano al successo?

La seconda opzione prevede l’acquisto di un portafoglio composto invece da calciatori già quotati, che si ritiene possa procurare dividendi per un certo periodo di tempo.

Football index: come si guadagna?

Abbiamo prima accennato a tre tipi di dividendi, dunque vediamo ora più nel dettaglio qual è la differenza.

Precisiamo che ognuna delle quattro categorie di Star Player, Attaccante, Centrocampista e Difensore ha diritto ad un dividendo giornaliero.

Media Dividends

I Media Dividends vengono erogati quotidianamente a chi ha comprato atleti della top 200; nella sezione classifiche della piattaforma, consultabile sia da laptop che da app, si accede alla sezione “Media”, una sorta di monitor giornaliero che raccoglie tutte le notizie sul calcio. Da qui si genera un punteggio per ciascuno dei calciatori, disposti così in un elenco decrescente: durante i no match days i migliori tre calciatori, quelli con scoring maggiore entro mezzogiorno, vengono dichiarati vincitori del giorno, e chi ha investito su costoro vincerà appunto di Media Dividends. Invece nei match days viene premiato solo il primo della classifica.

I pagamenti avvengono tra mezzogiorno e le 3:00 del giorno seguente (ci riferiamo sempre al fuso orario di Londra), a condizione che si tenga quel giocatore nel portafoglio fino ad accredito avvenuto.

Dividendi sui match day

I dividendi sui match day, MDD, si possono seguire dalla sezione “Giornata delle partite”, in cui vengono raccolte le informazioni su Premier League, Liga, Budesliga, Serie A e Ligue 1, Champions League ed Europa League, oltre al Campionato del Mondo e Campionato Europeo; saltuariamente possono trovarsi partite aggiuntive, se disponibili. I calciatori sono qui classificati in base a statistiche ponderate, e i migliori beneficeranno di un dividendo per la giornata.

L’importo del pagamento varia in base al numero e al prestigio, per così dire, dei match che si giocano in quel giorno. In caso di parità, viene inserito più in alto in classifica il giocatore più giovane. Le modalità e i tempi di pagamento sono identici a quelli dei Media Dividends.

In-Play Dividends

Ci sono infine gli In-Play Dividends, riservati ai primi 30 giorni in cui si possiede un’azione (sia di giocatori top 200 che della categoria giocatori di squadra). Il meccanismo è molto semplice: si vince 1p a gol di attaccante o centrocampista, 2p per gol di un difensore o del portiere, 1 p per assist da qualsiasi posizione e 1p per il portiere che mantiene la rete inviolata.

Per quanto concerne i guadagni, nulla che faccia diventare miliardari: si parla di centesimi di sterlina, da 1 a massimo 5. Si tratta quindi di un sistema volto ad arrotondare più che a speculare in senso stretto, a meno che non si decida di investire un grande capitale.

Vendere e comprare su Football Index

Acquisto di azioni

Dato l’introito non esattamente ghiotto, la piattaforma punta sulla quantità: è possibile acquistare sino ad un massimo di 300 azioni per calciatore in un’unica transazione; tali transazioni sono invece in numero illimitato, quindi virtualmente si possono comprare migliaia di azioni.

Il team si riserva tuttavia di sospendere le vendite in determinate circostanza: si tratta pur sempre di far rispettare il fair play!

Il prezzo di ogni giocatore riflette i livelli di domanda per l’acquisto o per la vendita di ciascuno. Per fare un esempio, al momento della scrittura Marco Benassi è in vendita a 0,42£ per azione, mentre Gareth Bale a 2,21£.

Vendita di azioni

Per quanto concerne la vendita, sempre nel limite di 300 azioni a transazione, hai due strade, ma tieni presente che il servizio prevede una commissione del 2% più 1p per ogni vendita completata.

Se ti iscrivi alla coda di vendita dovrai attendere che un altro utente sia interessato ad acquistare le azioni, al prezzo pubblicato una volta che è stato concluso l’ordine di vendita; per incentivare lo scambio puoi impostare un prezzo di riserva più basso.

Se invece preferisci la vendita istantanea, il prezzo sarà quello di vendita pubblicato da Football Index, corrispondente al livello inferiore della forbice tra costo d’acquisto e costo di vendita: in pochi minuti la scommessa è incassata e il denaro accreditato sul proprio conto online.

Conviene investire su Football index?

Football Index è di certo una rivoluzione nel campo degli investimenti (soprattutto quelli alternativi), nonché una piacevole scoperta per tutti gli appassionati di calcio.

La registrazione gratuita con deposito minimo di soli 10£ rendono poi la piattaforma adatta a tutte le tasche; in più, spesso, Football Index offre promozioni speciali ai nuovi iscritti, per lo più consistenti in una somma-incentivo da poter spendere per iniziare a comprare azioni.

Rischi

I rischi dipendono molto dalle strategie che si mettono in atto: come sempre il trucco è quello di diversificare il proprio capitale, destinando una quota ai giocatori “sicuri”, con prezzi per azioni elevati che però sono in grado di garantire rendimenti stabili e costi di vendita vantaggiosi. Un’altra quota, in un’ottica più a lungo termine, può invece essere destinata ai giovanissimi, seguendo la filosofia cara a molti investitori “compra a poco, vendi a molto”. Va inoltre sottolineato che il pericolo consiste nel perdere qualche punto, corrispondente a pochi centesimi di sterlina, è praticamente impossibile vedere sfumare l’intero valore delle azioni; certo, in teoria potrebbero decadere in caso di morte o incarcerazione del giocatore, ma si tratta di eventi molto rari.

Football index è sicuro?

Football Index è un sito sicuro e affidabile, presente sul mercato già da quasi 5 anni, un’ottima possibilità di guadagno che unisce trading, finanza, sport, gioco, offrendo un’esperienza alternativa e più completa rispetto a i tradizionali siti di gambling.