Come Iniziare con il Forex: Trading per Principianti

Una guida passo dopo passo, semplice e con link di approfondimento, per iniziare a fare forex da zero e guadagnare con il trading online. Perfetta sia per il principiante che non ne sa nulla, ma anche per chi ha già iniziato a vuole essere sicuro di non dimenticare nulla.

Vuoi scoprire come iniziare con il Forex? Il mercato del Forex attira sempre più persone perché, effettivamente, ci sono delle potenziali opportunità di investimento.

Per poter iniziare a fare forex, tuttavia, devi per prima cosa scegliere un broker affidabile e sicuro, poi devi essere sicuro di aver compreso le basi teoriche della materia, a cominciare dall’analisi tecnica e fino a quella fondamentale.

I Broker (o piattaforme)

La scelta di una piattaforma di trading affidabile è il passo più importante di tutti.

Immagina di fare trading con una piattaforma che non funziona più all’improvviso, oppure che non riesci a ritirare il denaro versato e investito, per qualunque motivo.

Questi sono i rischi a cui potresti andare incontro se scegliessi una piattaforma non autorizzata ad operare in UE ed in Italia.

Le piattaforme (o broker) autorizzate, invece, sono soggette e rigidi controlli da parte di enti indipendenti, e devono rispettare tutte le rigide norme previste per garantire la sicurezza dei clienti.

Considerando che il giro d’affari in Europa è grande, non possono certo permettersi di perderlo per un nonnulla.

Ne consegue, che le piattaforme più sicure sono quelle autorizzate.

Tra le più affidabili ci sono:

Per una guida completa ed aggiornata, leggi il nostro articolo sulle migliori piattaforme di trading autorizzate e sicure.

Per approfondire:

Conto demo (di prova)

L’uso di un conto di prova per fare trading è altamente consigliato se non sapete proprio come funziona il forex trading online. In sostanza, questo conto altro non è che un modo di investire denaro con soldi finti, di prova appunto.

E’ un’opportunità che ogni broker dà a tutti gli iscritti per testare la piattaforma prima di investire denaro.

Il consiglio è quello di usare un conto di prova, noto anche come conto demo, solo se non sapete proprio nulla di forex. Se già ne conoscete una base e volete fare un passo in più, ovvero investire in denaro, la miglior cosa che vi possiamo consigliare è di aprire un mini conto, cioè dei conti che vengono aperti con pochi soldi (di solito 100 € , a volte anche meno) e iniziare a fare le prime prove di investimento.

Per approfondire:

Libri, guide e corsi

I principianti possono fare affidamento a tutta una serie di libri di trading e di forex per imparare le basi del mercato.

Si tratta di libri che si possono acquistare su Amazon oppure delle piccole guide da scaricare gratuitamente, come questa del broker 24Options, che comunque danno un’infarinatura generale del settore e del mercato.

I corsi, invece, sono una soluzione più avanzata che permette di apprendere tutto il necessario per iniziare a fare trading già dal giorno seguente la fine dello stesso. Leggi il nostro approfondimento sui corsi di trading.

Forex: come iniziare? Guida 2020

Analisi tecnica o analisi fondamentale

L’analisi tecnica è quell’insieme di informazioni e dati che, tramite lo studio dei grafici di trading, cerca di capire in che maniera il prezzo potrebbe muoversi in futuro.

Combinata con un po’ di analisi fondamentale, si può avere una strategia di trading davvero potente.

Per approfondire:

L’analisi fondamentale parte dallo studio delle notizie e delle informazioni più importanti (dunque, fondamentali) del mercato per cercare di capire in che maniera il prezzo di un asset (coppia di valute, materia prima, azione, criptovaluta) potrebbe muoversi.

Insieme all’analisi tecnica permette di avere una serie di strumenti potenti per cercare di fare trading con successo.

Per approfondire:

I grafici di Trading Forex

Per prima cosa è fondamentale cominciare a conoscere i grafici, che saranno un po’ la guida nel mondo forex. Come abbiamo già detto in altri articoli, ci sono diverse tipologie di grafici forex:

  • a candele, noti anche come candlestick, sono i più importanti in assoluto, i più semplici da leggere e i più intuitivi da usare per chi iniziare a fare trading forex;
  • a barre, forniscono buone informazioni, esattamente come quelli a candele, ma sono meno intuitivi e, dunque, meno utilizzati;
  • a linee, danno solo un’indicazione dell’andamento del prezzo, non forniscono nessun’altra indicazione su come il valore di una coppia di valute potrebbe muoversi nel tempo. Sconsigliati.

Per approfondire: grafici Forex in tempo reale.

Meglio breve termine o lungo termine?

Una delle decisioni che bisognerebbe prendere quando si fa trading nel mercato delle valute è se si preferisce operare a breve periodo oppure a lungo periodo:

  • operare a breve termine significa aprire e chiudere una posizione forex nel giro di pochi minuti (cioè fare scalping) oppure al massimo entro la stessa giornata;
  • operare a lungo termine significa aprire una posizione oggi e tenerla aperta almeno per alcuni giorni (il momento della chiusura è molto variabile e dipende dall’andamento del mercato).

Per approfondimenti:

Tipi di ordine

Quando si apre una posizione nel mercato forex ci sono diverse scelte per quello che riguarda i tipi di ordine.

Il più comune è sicuramente lo “spot”, ovvero aprire un ordine al prezzo corrente di mercato e lasciarlo andare fino a che non si deciderà di chiuderlo manualmente.

Ma è possibile anche aprire altre tipologie di ordini, come quelli “buy limit order” o “sell limit order”, in cui si dice al broker di aprire una posizione non appena il prezzo di un asset (euro/dollaro, euro/sterlina, oro, petrolio, ecc) raggiungerà un certo valore.

Inoltre, nell’apertura di una posizione bisogna decidere se andare long o short, ovvero se aprire in acquisto o in vendita di una coppia di valute.

Ordini forex più famosi:

Piano di trading

E’ fondamentale, per il principiante che vuole iniziare a fare trading forex online, avere un piano di trading, cioè una sorta di strategia che si può mettere in pratica per aprire e chiudere posizioni.

Un piano di trading mette in evidenza, tra le altre cose:

  • le coppie di valute su cui si vuole operare (sono consigliate solo le major, mai le esotiche)
  • il rischio massimo che bisogna correre con ogni singola operazione
  • impostare delle regole per l’ingesso e per l’uscita, ovvero “quando” entrare sul mercato e quando uscirne (ad esempio, se gli indicatori raggiungono un certo valore o se si vede sul grafico una certa candela)
  • scegliere il miglior time frame per operare

Backtesting

Si parla di backtest per indicare il test che si fa su una strategia, su un piano di trading, prima ancora che esso possa andare “live” sul mercato. In sostanza, il backtest si fa applicando quella strategia al mercato passato e valutando se essa sarebbe stata positiva o meno.

Se si, si presume che lo sarà anche in futuro, e dunque potrebbe essere portata live. In caso contrario, si presume che non lo sarà neanche in futuro e dunque dovrà essere ancora rivista.

Alcuni approfondimenti sul backtesting:

Social Trading

E’ una delle opportunità più interessanti che un trader novizio (ma non solo) ha, ovvero quella di operare con il social trading, cioè copiare le strategie di altri operatori.

Noto anche come trading sociale, in Italia sta avendo una diffusione molto interessante grazie al fatto che permette di fare trading e guadagnare con il forex anche partendo da 100 euro e senza conoscere necessariamente il mercato delle valute (almeno, non così bene).

Etoro (click per sito ufficiale) è in assoluto il leader del social trading nel mondo, il primo a farlo, e ad oggi quello che ha la miglior piattaforma in assoluto.

Per approfondire:

Forex: come iniziare? Un riepilogo finale

Abbiamo visto in questo articolo diversi consigli e concetti molto utili per iniziare a fare forex, una guida per il principiante del forex trading online che vuole cimentarsi con questo mondo ed iniziare a guadagnare denaro da esso.

Il forex trading può essere un mercato molto profittevole, è un dato di fatto e ne sono un esempio i più grandi investitori della storia, sarebbe un peccato perdere questa opportunità di arrotondare lo stipendio o di diventare trader a tempo pieno, non pensi?

I 3 passi dell'investitore profittevole ($$$)