Investire in Argento

Conviene investire in argento nel 2020? Vediamo i vantaggi di investire in questo metallo prezioso, e come fare.

Investire in argento

Investire in argento offre una varietà di opportunità, in questo articolo andiamo a vedere una panoramica completa dei vantaggi, degli svantaggi e dei potenziali guadagni che si avrebbero scegliendo di fare degli investimenti in argento; capiremo inoltre perché conviene e ci occuperemo in maniera particolare dei modi migliori per investire, incluso comprare lingotti fisici.

Come investire in argento nel 2020

Investire con il trading CFD

Il trading è, secondo molti, il modo migliore di investire in argento nel 2020 perché si può fare direttamente da casa e senza pagare commissioni (con piattaforme di trading come eToro, vedi sul sito ufficiale)

Con il trading con eToro, grazie ai Contratti per Differenza o CFD, si può guadagnare anche se il prezzo dell’argento scende.

Oltre a questo, grazie alla leva finanziaria (da usare con cautela) è possibile comprare più argento di quello che si può fare con i soldi realmente versati sul proprio conto (la leva moltiplica l’investimento, moltiplicando sia i potenziali guadagni che le potenziali perdite).

La migliore piattaforma per principianti per investire in argento è eToro (link per sito ufficiale), mentre XTB (link al sito ufficiale) propone una piattaforma di trading professionale e completa. Entrambi sono broker autorizzati e sicuri.

Comprare lingotti e monete d’argento

I lingotti d’argento sono uno dei modi più popolari di investire in argento, perché sono uniformi in termini di dimensioni, sono facili da maneggiare e da mettere da parte. Inoltre, i lingotti d’argento sono compatti, il che permette agli investitori di avere una grande quantità di ricchezza all’interno delle relativamente piccole cassette di sicurezza. Infine, i lingotti d’argento sono facilmente vendibili, dunque sono facili da convertire in denaro contante.

Un’alternativa per investire è farlo acquistando le monete d’argento, e in questo caso la scelta cade solitamente su tre alternative:

  • mezzo dollaro di Kennedy;
  • mezzo dollaro di Franklin;
  • mezzo dollaro di Walking Liberty;
  • 500 lire d’argento

Perché investire in argento

Benché quando si tratta di metalli preziosi la maggior parte delle persone pensa ad investire in oro, in realtà l’argento rappresenta un’alternativa assolutamente interessante, vediamo perché.

Fino al IXX secolo, l’argento era l’àncora mondiale della ricchezza per eccellenza, il metallo prezioso preferito dalla maggior parte delle persone. Durante il XX secolo, l’oro ha guadagnato popolarità, e valore.

Considerando, però, il prezzo dell’oro oggi, tante persone acquistano questo metallo e lo depositano dentro le cassette di sicurezza, provocando una certa scarsezza sul mercato e non facendolo circolare.

Dato che l’argento è disponibile in quantità pari a circa 17 volte l’oro, ancora oggi questo metallo è molto più usato, facile da comprare e da rivendere, di conseguenza molto interessante per gli investitori.

Ecco alcuni motivi per cui investire in argento.

Il consumo

Mentre l’oro è messo da parte all’interno delle cassette di sicurezza, custodito sotto forma di gioielli, monete d’oro e lingotti, l’argento è più disponibile, esattamente come altre materie prime, tra cui il petrolio, la soia o le arance.

Considerando il maggior consumo di argento, gli esperti ritengono che il prezzo di questo metallo non reagisce così tanto alle variazioni dei prezzi e ai mercati così come l’oro e altri metalli “vili”.

Rapporto oro / argento

E’ uno dei maggiori fattori di influenza del prezzo dell’argento secondo gli esperti del settore e gli investitori.

Durante il XX secolo, il rapporto di prezzi tra oro e argento era circa 16:1 , mentre oggi siamo sui 65:1 (quotazione oro, quotazione argento). Gli esperti ritengono che il rapporto dei prezzi oro / argento tornerà nuovamente ad avvicinarsi ad un valore di 16:1 , il che significa che il prezzo dell’argento dovrebbe quadruplicare, mentre quello dell’oro dovrebbe rimanere stabile.

Domanda industriale

A differenza dell’oro, l’argento è molto usato a livello industriale. Una stima di VM Group pensa che il consumo di argento entro il 2020 dovrebbe salire di 350 milioni di once rispetto al livello attuale, il che significa anche un notevole incremento dei prezzi di questo metallo (ciò potrebbe tuttavia influenzare la domanda di argento).

Nonostante questo, l’argento è fondamentale nel settore medico, in quello della sicurezza e anche in quello delle energie rinnovabili, in quanto materiale importante per i pannelli solari.

Volatilità

Sappiamo tutti che la volatilità dei mercati è rischiosa, ma dà anche maggiori opportunità di guadagno. Negli ultimi 42 anni, in media, quando il prezzo dell’oro si è mosso del 1%, quello dell’argento si è mosso del 1,75%.

Questo significa che se ci si aspetta un aumento dei prezzi dell’oro, ci si potrebbe attendere un incremento ancora maggiore dei prezzi dell’argento.

Investire in argento conviene nel 2020?

Gli investitori spesso chiedono: “Perché dovrei investire in argento?” e “Dovrei comprare metallo fisico, investire nel trading forex o comprare azioni delle aziende che lavorano nel settore?”

In questo caso, la migliore soluzione è quella della diversificazione, tenendo presente che acquistare lingotti o monete è una scelta di investimento a medio / lungo termine, gli altri casi sono ottimi anche per guadagnare nel breve termine.