Comprare Casa a Madrid: dove comprare e migliori opportunità 2019

Madrid è una delle capitali europee più vive e vibranti, e rappresenta dunque una delle migliori opportunità per investire in immobili.

Investire in un appartamento a Madrid: dove comprare e migliori opportunità

La città di Madrid è una delle più turistiche in tutta la Spagna, oltre che una delle capitali europee più internazionali. Per questo motivo comprare casa a Madrid ed investire in immobili nella capitale spagnola rappresenta una opportunità da non lasciarsi sfuggire.

La cosa interessante è lo si può fare partendo da 100 € grazie a servizi di investimento in crowd-funding, di cui parliamo a fine articolo.

Perché comprare casa a Madrid?

Madrid è, insieme a Barcellona e Valencia, una delle più interessanti in Spagna dal punto di vista turistico ed i proprietari di immobili riescono ad investire con un eccellente ritorno economico.

Quartieri più sicuri dove comprare casa a Madrid

Per avere maggiori possibilità di successo è ovviamente fondamentale scegliere il quartiere migliore dove comprare casa.

Per questo motivo ci affidiamo alla classifica di Invermax, azienda specializzata nella gestione di proprietà residenziali con finalità di investimento.

Per chi volesse fare un investimento di 50.000 euro, l’analista patrimoniale Jesús Martí conferma che comprare casa a Madrid è praticamente impossibile, tranne che nel quartiere di Villaverde, dove tuttavia sarà difficile riuscire a trovare un immobile che possa andar bene per investimento.

Alzando la forbice tra 70.000 e 80.000 euro, invece, si hanno delle eccellenti opportunità nei quartieri (barrios, in spagnolo) periferici, come Puente de Vallecas, Carabanchel, Usera e Vicálvaro.

Attenzione al fatto che con questa cifra si trovare principalmente case da ristrutturare, per cui sarà fondamentale prevedere altri 10.000 – 20.000 euro prima di poterla affittare.

In cambio, si prevede un rendimento annuo medio del 7%, una quota non disprezzabile se comparata ad altri prodotti finanziari (sia spagnoli, che non).

Per chi volesse investire tra 80.000 e 130.000 euro, invece, è possibile acquistare case un po’ più in centro, come a Ciudad Lineal, San Blas-Canillejas, Barajas, Hortaleza, Villa de Vallecas, Moratalaz e il quartiere di Latina.

Si tratta, escondo gli esperti, delle aree in cui è più facile affittare la casa, ed i rendimenti attesi oscillano tra il 5% e il 6% annuo.

Con investimenti fino a 300.000 euro, si può acquistare casa in un quartiere centrale, come Arganzuela, Aravaca, Fuencarral, Hortaleza, Moncloa o Tetuán, dove i rendimenti attesi sono tra il 4% e il 5% annui.

Infine, con oltre 300.000 si acquistano case in quartieri esclusivi, come Centro, Chamartín, Chamberí, Retiro o Salamanca, dove i rendimenti attesi sono di circa il 4%.

Quanto costa comprare casa a Madrid, dunque?

Abbiamo visto che la spesa cui bisogna andare incontro per poter acquistare un immobile nella capitale spagnola è variabile, e può arrivare anche fino a oltre 300.000 euro.

A quelle somme potrebbe diventare difficile valutare l’acquisto di una casa all’estero con finalità di investimento, ma ovviamente all’interno delle valutazioni globali bisogna anche considerare la facilità di vendere l’immobile, un giorno.

Più si è in centro, e più il quartiere è sicuro ed affidabile, più semplice sarà riuscire a vendere.

Ci sono tanti siti dove si può sia comprare che vendere, ma ovviamente non si può prescindere da una visita in loco.

Come comprare casa a Madrid, partendo da 100€

Lo abbiamo anticipato in apertura di questo articolo: oggi si può investire in un immobile a Madrid (ma anche in altre città europee) semplicemente con 100€ .

Ci sono, infatti, servizi come Housers o Walliance che si occupano di investimenti in crowd-funding in immobili.

In sostanza, tutti coloro che vorrebbero investire in immobili ma non desiderano acquistare interi appartamenti o case, possono partecipare all’acquisto di immobili tramite questi siti web.

Housers

Recensione Housers
Recensione Housers

Housers (sito ufficiale) è un’azienda che ha sedi in Spagna, Portogallo e Italia (a Milano) e può operare nel nostro paese con autorizzazione dalla Banca d’Italia.

Si tratta del primo esempio di crowdfunding immobiliare in Italia, per questo motivo leader di settore.

Approfondimenti:

Walliance

Walliance (sito ufficiale) è invece un’azienda 100% italiana che permette di fare investimenti in crowdfunding immobiliare a partire da 500 € .

Ampia scelta, schede dettagliate con indicazioni delle potenzialità di rendimento di ogni investimento e sicurezza sono le caratteristiche principali di questo interessante servizio.

Approfondimenti:

Si versa la propria quota e, alla fine della durata dell’investimento (che può essere anche di soli 12 mesi) si incassa la somma versata più il rendimento previsto (che arriva anche al 10% annuo, a seconda dei casi).

Conviene investire in immobili a Madrid?

La capitale spagnola è una delle città più vibranti in assoluto, quella che offre le migliori opportunità in termini di turismo, lavoro e studio.

Per questo motivo, saranno sempre numerosi i giovani e meno giovani che decideranno di andare a vivere qui per realizzare i propri sogni, per cui ci sarà la necessità di una casa da affittare (o da acquistare).

Soprattutto con i servizi di crowd-funding che abbiamo citato prima, si può entrare nel mercato immobiliare di Madrid senza fare investimenti enormi e, al tempo stesso, diversificando.

$$$ Fai trading come un pro $$$